AVELLINO. ALLA MALZONI ACCREDITAMENTO E STABILIZZAZIONI

adsense – Responsive Pre Articolo

Stabilizzati 26 lavoratori che in questi giorni hanno firmato il contratto a tempo indeterminato e stanno iniziando una nuova vita lavorativa presso la Clinica Malzoni di Avellino. Un ambizioso obiettivo raggiunto grazie all’acquisizione del titolo di soggetto accreditato con il Servizio Sanitario Nazionale (Dca n. 45 del Commissario ad acta della Regione Campania – Presidente De Luca del 21 giugno 2019).

Una vittoria per tutti. – commenta il professor Carmine Malzoni, Presidente della Villa dei Platani – Per il Consiglio di Amministrazione dell’azienda, per la famiglia Malzoni, per i collaboratori della struttura e anche per le sigle sindacali che in questi anni ci hanno accompagnato con senso di responsabilità nel percorso di risanamento e che ringraziamo. Abbiamo dimostrato la serietà del nostro operato ed il mantenimento degli impegni presi. Abbiamo avviato un piano di riorganizzazione, nell’ambito delle attività concordatarie, – continua Malzoni – che ritenevamo doveroso per donare lustro ad una struttura che tanto ha fatto per il territorio non solo di Avellino ma della Campania tutta. Il contributo, dal punto di vista medico e scientifico, della Malzoni è sempre stato sotto gli occhi di tutti, ma le difficoltà finanziarie del passato non hanno permesso il giusto risalto dei nostri specialisti e i risultati da essi ottenuti a livello mondiale”.

La Villa dei Platani di Avellino è tuttora sottoposta alla procedura di concordato preventivo fino al 2020, – spiega l’avvocato Paola Belfiore, amministratore delegato della Villa dei Platani – questo significa che ancora è in corso il processo di riorganizzazione aziendale funzionale al risanamento. L’accreditamento ottenuto è uno degli elementi fondamentali che contribuisce significativamente a raggiungere l’obiettivo dell’equilibrio aziendale. Dopo un lavoro di quasi cinque anni – continua Belfiore – l’azienda, parte integrante del gruppo Neuromed, si è impegnata per ottenere lo sblocco del procedimento per l’acquisizione del titolo di soggetto accreditato definitivamente con il Servizio Sanitario Nazionale. Il 10 luglio l’azienda ha firmato il contratto per il 2019 con il SSN. A distanza di poche settimane il Consiglio di Amministrazione onora gli impegni presi a suo tempo con le parti sindacali ed i lavoratori formalizzando 26 assunzioni a tempo indeterminato. Una buona notizia, un esempio di collaborazione tra le parti che ha prodotto risultati positivi e ci fa sperare in un futuro migliore”.

adsense – Responsive – Post Articolo