Avellino, clinica Malzoni: le opere realizzate non saranno demolite

adsense – Responsive Pre Articolo

Non saranno demolite le opere realizzate ed in parte sequestrate dalla Procura presso la Clinica Malzoni di Viale Italia ad Avellino. Il Tar di Salerno ha infatti accolto la richiesta di sospensiva presentata dai legali della Malzoni Spa. Tra le opere a rischio il vano ascensore per accedere al quarto piano e il prolungamento della scala antincendio. Per i magistrati, che hanno valutato anche la richiesta di sospensione delle opere di demolizione imposte dal Comune di Avellino, « alla luce della complessità delle questioni sollevate da affidare alla più approfondita disamina del merito, vanno sospesi i provvedimenti demolitori impugnati affinchè la definizione del giudizio intervenga re adhuc integra».
Per cui la vicenda sarà affrontata nell’udienza pubblica del prossimo 11 dicembre davanti ai giudici della II Sezione del Tar di Salerno.

adsense – Responsive – Post Articolo