AVELLINO: “Consapevolezze presenti e Prospettive future” al Circolo della Stampa

adsense – Responsive Pre Articolo

AVELLINO: “Consapevolezze presenti e Prospettive future” al Circolo della StampaNell’ attuale momento in cui il dibattito politico-culturale registra una esasperata e approssimata interpretazione dei diritti civili, emerge il rischio della confusione e del disorientamento umano e culturale delle nostre comunità. La Pro Loco Città di Avellino, Il Movimento Irpino per il Bene Comune, Universitas Campaniae, Live your life, coerentemente con i propri principi ispiratori avvertono l’opportunità di offrire un quadro di corretta lettura della nostra società, delineando consapevolezze presenti, limiti e prospettive future all’interno della vicenda civile del tessuto sociale. Il monito di Don Luigi Sturzo, che faceva scaturire il messaggio costituzionale dal cuore del popolo è ancora attuale e costituisce la via maestra per ogni sforzo di approfondimento, capace di fugare le ombre del disorientamento e del disimpegno. L’incontro del prossimo sabato 7 ottobre alle ore 18: 00, presso il Circolo della Stampa di Avellino sarà accompagnato dalla riflessione sui libri LETTERA AD UN GIUDICE e IL PROCESSO dell’autorevole scrittore Paolo Saggese, costituendo anche un contributo giuridico, culturale, etico e morale per contrastare la dilagante corruzione della odierna società. Il messaggio che si ripropone è quello della partecipazione attiva e responsabile di tutti i cittadini alla costruzione del “BENE COMUNE” come condizione indispensabile alla promozione integrale della persona nel quadro dei postulati fondamentali della giustizia con il tentativo di abbattere la piaga della corruzione. I contributi specifici sulle consapevolezze presenti e sulle prospettive future sono affidati ad autorevoli esponenti del mondo accademico, professionale e associativo, rispettivamente al Presidente Michelangelo Luciano, la Presidente Elena Iannaccone, il Prof. Paolo Saggese, il Prof. Alessandro Di Napoli, critico letterario, che avvertono in primis, l’urgenza della difesa del cittadino e degli ultimi, nell’attuale criticità della società contemporanea nonché dei diritti inviolabili dell’uomo in un epoca dove il debole viene calpestato e dove il potere esalta il male e l’egoismo delle ricchezze. Le perizie professionali dei relatori assicureranno un significativo coordinamento all’iniziativa di un tema così importante e fondante per la comunità e per il suo Bene Comune, abbattendo l’ ipocrisia nelle segrete stanze del potere e della burocrazia.

adsense – Responsive – Post Articolo