Avellino, Ferragosto al centro storico: “tra sacro e profano”

adsense – Responsive Pre Articolo

Avellino, Ferragosto al centro storico: tra sacro e profano In occasione del ferragosto  il Centro storico di Avellino sarà protagonista di una serata all’insegna dell’ enogastronomia e dell’intrattenimento. Il 15 agosto al termine della processione della SS Assunta, a partire dalle ore 22 fino all’1.30,  il Centro storico sarà chiuso al traffico.  La pedonalizzazione consentirà di vivere sotto nuova veste i vicoli e scorci suggestivi della città. Previsti per l’occasione due concerti: presso il Palazzo della Dogana si esibirà il gruppo “Joe Petrosino & Rockammorra”, con il rock delle tammorre, mandolini, scetavajasse e triccabballacche, mentre all’incrocio tra via Modestino Del Gaizo e via Luigi Amabile sarà la volta del duo di musica etnopopolare “Poche Storie”, con Emanuele Esposito (chitarra, voce, armonica, kazoo) e Luca Buoninfante (percussioni, cori e cappelli). Durante la serata sarà possibile degustare prodotti tipici della tradizione irpina; ogni attività di ristoro avrà per l’occasione la propria proposta enogastronomica. In memoria della tradizione, l’Associazione Esercenti Avellino ha pensato di intitolare la manifestazione “GRANDIOSA FESTIVITA’ di M. SS. ASSUNTA IN CIELO”, così come veniva intitolata nella Gazzetta Popolare del 15/08/1899. L’iniziativa è il frutto della proficua collaborazione con l’amministrazione comunale di Avellino. Un particolare ringraziamento va all’assessore alla Cultura Nunzio Cignarella, all’assessore al Traffico Giuseppe Ruberto e al consigliere Laura Nargi, promotrice dell’iniziativa.

adsense – Responsive – Post Articolo