AVELLINO – In moto con la droga, senza targa e senza assicurazione, all’alt dei carabinieri tenta la fuga spericolata: bloccato e arrestato un 49enne.

adsense – Responsive Pre Articolo

È finito male il tentativo di fuga di motociclista: bloccato in evidente stato di ebbrezza dovuta all’assunzione di alcool e stupefacenti, è stato tratto in arresto dai Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Avellino.

È accaduto oggi in pieno centro del capoluogo irpino. La pattuglia, impegnata in un servizio di controllo del territorio disposto dal Comando Provinciale di Avellino, in via Due Principati ha intimato l’“Alt” al conducente di una potente enduro priva di targa. Di tutta risposta il centauro ha tentato una spericolata fuga, conclusasi allorquando ha perso il controllo della moto e si è schiantato contro un’auto in sosta.

Prontamente soccorso dai Carabinieri, l’uomo (un 49enne del posto già noto alle Forze dell’Ordine, senza patente di guida in quanto ritirata per guida in stato di ebbrezza), trasportato dal 118 all’ospedale “Moscati” per una frattura al polso è stato riscontrato positivo al test tossicologico.

All’esito della perquisizione, nella tasca dei suoi pantaloni è stata rinvenuta una dose di cocaina.

Il 49enne è stato quindi tratto in arresto in quanto ritenuto responsabile di “Resistenza a pubblico ufficiale” nonché “Guida sotto l’influenza di alcool e stupefacenti” e, d’intesa con la Procura della Repubblica di Avellino, sottoposto ai domiciliari.

La motocicletta (risultata altresì non coperta di assicurazione) e lo stupefacente rinvenuto sono stati sequestrati.

adsense – Responsive – Post Articolo