AVELLINO. La classe forense ricorda Giovanni Amatrudo cancelliere in pensione del Giudice di Pace morto oggi

adsense – Responsive Pre Articolo

Giovanni Amatrudo, 70 anni, era in pensione da alcuni anni, dopo una vita passata a fare il Vigile e poi tra i fascicoli e faldoni presso gli uffici giudiziari del Giudice di Pace di Avellino. Non c’era avvocato che non lo conoscesse, molto cordiale, disponibile e con la battuta sempre pronta. Era andato in pensione meritatamente dopo una lunga attività, purtroppo la notizia della sua morte giunta nel pomeriggio ha lasciato in un profondo sconforto operatori giudiziari e non solo oltre che a tanti suoi concittadini. Contrada era il suo paese e anche il sindaco, Pasquale De Santis, lo ha ricordato oggi prima come avvocato, per averlo per anni incontrato negli uffici del Giudice di Pace e poi come sindaco. Era ricoverato dallo scorso 23 febbraio, dal primo marzo era stato trasferito in terapia intensiva. Era risultato positivo al coronavirus proprio all’interno dell’ospedale (il tampone d’ingresso era negativo), durante il ricovero in cardiochirurgia.

adsense – Responsive – Post Articolo