Avellino, i mercatini si trasformano in incubo: sequestrati castagne, zucchero filato e pop corn

adsense – Responsive Pre Articolo

I mercatini natalizi di Avellino si sono trasformati in un incubo per alcuni commercianti che vi hanno preso parte, infatti, gli ambulanti non sarebbero stati in possesso ne di autorizzazione per la vendita su posteggio e neanche quella per il commercio di prodotti alimentari. La polizia locale di Avellino ha effettuato il sequestro della merce che veniva venduta e delle attrezzature utilizzate. Dal controllo non è stato possibile risalire alla certificazione dei prodotti ed alla provenienza dei 50 chilogrammi di castagne sequestrati. L’attività di controllo effettuata dalla polizia locale fa seguito ad analogo accertamento eseguito nella giornata precedente dal personale del comando provinciale della Guardia di Finanza a cui si era affiancato quello municipale per gli aspetti di reciproca competenza. Contestualmente, il personale della polizia locale ha sanzionato in via Dante anche un noto commerciante itinerante di prodotti alimentari del tipo zucchero filato e pop corn il quale effettuava la vendita in sede fissa pur senza autorizzazione per il posteggio.

adsense – Responsive – Post Articolo