AVELLINO: Salvatore Pignataro ha scritto una massima al neo assessore regionale Dott. Gerardo Capozza

adsense – Responsive Pre Articolo

IL CANDIDATO AL CONSIGLIO COMUNALE DI AVELLINO SALVATORE PIGNATARO – HA SCRITTO UNA MISSIVA AL NEO ASSESSORE REGIONALE DOTT. GERARDO CAPOZZA AFFINCHE` POSSA MEDIARE E SCONGIURARE IL LICENZIAMENTO DEI LAVORATORI IPERCOOP.

Il candidato al consiglio comunale di Avellino Salvatore Pignataro, candidato con la lista “Davvero” a sostegno del sindaco Avvocato Nello Pizza, dopo aver incontrato i dipendenti dell`Ipercoop scrive una missiva all`Assessore Regionale alle Attivita`Produttive Dott. Gerardo Capozza, affinché`possa mediare con i gruppi imprenditoriali ed evitare il licenziamento di centinaia di famiglie dipendenti della struttura di via Pescatori. Ecco il testo della lettera che Pignataro, ha inviato all`assessore regionale alle Attivita`Produttive Dott. Gerardo Capozza.“Egregio Assessore Capozza, con la presente missiva intendo sottoporti la vertenza dei lavoratori dell`Ipercoop di Avellino ( che lei conoscera´senz´altro) da ben 22 giorni in stato di agitazione e in presidio fisso, davanti la struttura di Via Pescatori ad Avellino. Rispetto alla cessione del ramo d`azienda, non si sarebbero avute rassicurazioni sull`assunzione con altro gruppo di tutti i lavoratori, bensi`come espresso anche dai sindacati, vi e`un rischio di licenziamento del 60 percento del personale. Le 138 famiglie e l`indotto esterno, sono fortemente preoccupati di perdere definitivamente il posto di lavoro e trovarsi in una condizione economica e sociale disastrosa. Per tale motivo, conoscendo la tua persona, la tua sensibilità`e la tua concretezza nel risolvere i problemi di pubblica utilita`, ti chiedo, da candidato al consiglio comunale di Avellino all`interno della lista civica “Davvero” a sostegno del candidato sindaco avvocato Nello Pizza, di intervenire efficacemente e mediare con i gruppi imprenditoriali coinvolti, affinché gia`in occasione della prossima riunione del 5 giugno in Prefettura ad Avellino, lei possa ricevere una delegazione di lavoratori e cercare di risolvere quanto prima tale annosa vertenza. Sicuro di un positivo e celere riscontro, ti saluto con affetto e stima.”

adsense – Responsive – Post Articolo