Avellino, scoppia incendio dopo fuochi pirotecnici. Europa Verde: “Scelta rischiosa e inopportuna.

adsense – Responsive Pre Articolo

“La scelta di organizzare i fuochi pirotecnici per festeggiare il Ferragosto nel comune di Avellino è stata rischiosa e quanto mai inopportuna. Lo dimostra il rogo scatenato proprio dalle ceneri roventi dei fuochi stessi nei pressi del campo sportivo. Per fortuna non ci sono state conseguenze serie per le tante persone presenti anche se ci sono stati momenti di viva preoccupazione.  Oltre ai pericoli del rogo registriamo purtroppo danni per l’ambiente, altrettanto importanti. I livelli di polveri sottili registrati dalle centraline sono saliti da 50mg/m3 a 63mg/m3 proprio nelle ore successive ai fuochi. Considerando le temperature alte di questo periodo e le caratteristiche geografiche di Avellino,  ci saremmo aspettati l’adozione di ordinanze di divieto per tutelare la salute dei cittadini e per evitare assembramenti. Così come accaduto in tanti altri comuni campani che hanno annullato saggiamente ogni manifestazione celebrativa”. Questo il commento di Luigi Tuccia coordinatore provinciale di Avellino di Europa Verde. “Si continuano a sparare fuochi spesso in modo illegale in tutta la Campania causando danni all’ambiente, inquinamento e disturbo alla quiete pubblica visto che spesso vengono esplosi dopo le 24 e anche alle 2 e alle 3 del mattino” conclude il Consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

https://www.facebook.com/francescoemilio.borrelli/videos/898708770735500

adsense – Responsive – Post Articolo