AVELLINO: Sequestrati 700 kg di gpl in bombole detenuti in violazione della normativa antincendio.

adsense – Responsive Pre Articolo

Al termine di un’attività info-investigativa in materia di tutela delle accise gravanti sui prodotti petroliferi, i finanzieri della compagnia di Avellino hanno effettuato un sequestro di bombole contenenti gas propano liquido vendute all’interno di un negozio al piano terra di un immobile di diversi piani ubicato nel pieno centro della città di Avellino. L’ispezione delle fiamme gialle ha evidenziato la mancanza del previsto “certificato prevenzione incendi” attestante la sussistenza dei requisiti di sicurezza necessari per detenere e maneggiare prodotti pericolosi ed infiammabili. Quindi, constatata la pericolosità della situazione rilevata, in particolare per il rischio di esplosioni che avrebbero potuto interessare anche le persone occupanti le strutture adiacenti al negozio, i militari della compagnia di Avellino hanno proceduto al sequestro di 700 kg di prodotto infiammabile. Il materiale è stato opportunamente cautelato e immediatamente trasportato in luoghi sicuri, autorizzati alla custodia. Il titolare della rivendita, invece, è stato denunciato alla locale autorità giudiziaria per violazione delle norme antincendio e delle disposizioni previste in materia di sicurezza e incolumità pubblica. L’attivita’ di servizio posta in essere dalle fiamme gialle irpine si incardina nel più ampio dispositivo volto al contrasto alle frodi nel settore delle accise sui prodotti petroliferi, nell’ottica anche di garantire e tutelare le condizioni di sicurezza connesse al particolare settore.

adsense – Responsive – Post Articolo