BAIANESE. 2150 pazienti rischiano di rimanere senza assistenza di base nella fase più critica dell’evoluzione del Covid 19. Ecco perchè

adsense – Responsive Pre Articolo

La prossima settimana scade il mandato per due medici di base che lo scorso anno furono nominati dall’Asl a sopperire la carenza dei medici  nell’area baianese a causa del pensionamento di alcuni di essi. E a pochi giorni dal termine del loro incarico circa 2150 assistiti rischiano di trovarsi per alcune settimane senza medico di base, proprio in una fase molto delicata del diffondersi della seconda ondata del Covid 19.

A terminare il loro mandato  le dottoresse Ornella Abate  e Carmela Acierno,  che l’anno scorso erano andate  rispettivamente a colmare i vuoti di Baiano e Sirignano.  I due medici dovrebbero essere sostituiti da nuove nomine a cura dell’Asl che però non ancora sono giunte e che dal momento in cui vengono effettuate, i nuovi medici, necessitano di diverse settimane  di tempo per poter procedere ad iniziare il loro lavoro. C’è quindi il rischio che gli assistiti delle dottoresse Abate e Acierno possano trovarsi in seria difficoltà in caso di necessità a rivolgersi al proprio medico di fiducia. Sarebbe opportuno, per evitare disagi agli assistiti, in questa fase delicata, procedere ad una proroga delle due dottoresse fino all’effettiva presa incarico dei nuovi assegnatari. Vedremo cosa accadrà nei prossimi giorni.

adsense – Responsive – Post Articolo