BAIANESE. Brutta avventura in treno per tre ragazze. Ecco cosa è successo

adsense – Responsive Pre Articolo

Tratta della Circumvesuviana Napoli – Baiano delle ore 19:48 di lunedì 2 marzo, tre amiche salgono sul treno dirette a casa, due di loro per raggiungere il Baianese, esattamente una ad Avella, l’altra a Baiano mentre la terza per scendere a Nola.  L’episodio  viene raccontato da una delle vittime a spottedvesuviana:
“Io e la mia amica abbiamo preso la vesuviana diretta a Baiano delle 19:48 quando, poco prima di Casalnuovo, all’improvviso si è sentito un botto assurdo – racconta una delle due persone. Il primo pensiero è stato che qualcuno avesse lanciato un sasso, e solo dopo mi sono accorta che non c’era nessuna pietra o cose simili: in breve, il treno in corsa non ha frenato e il vetro del finestrino si è frantumato all’improvviso, causando a me un trauma cranico e 2/3 punti di sutura alla mia amica. Arrivati a Casalnuovo abbiamo aspettato l’autombulanza perchè avevamo ferite sanguinanti. La cosa più sconcertante e che sebbene alcuni viaggiatori siano stati gentilissimi, altri hanno accusato che si stesse perdendo tempo. Fortunatamente il capotreno ha mostrato umanità e buon senso, non permettendo la ripresa della corsa fino all’arrivo dei medici”.

BAIANESE. Brutta avventura in treno per tre ragazze. Ecco cosa è successo BAIANESE. Brutta avventura in treno per tre ragazze. Ecco cosa è successo

adsense – Responsive – Post Articolo