BAIANESE. Fratelli d’Italia: “Il bollettino serale dell’Asl di Avellino è un bilancio da guerra per Ariano”

adsense – Responsive Pre Articolo

La misura è colma, ed ora trabocca. Da mesi, ormai, il bollettino serale dell’Asl di Avellino  in concomitanza da qualche settimana con Biogem, ci regala un bilancio di guerra. Ed arriva da Ariano Irpino. Siamo arrivati, negli ultimi giorni, ad avere più positivi nel centro altirpino che in tutta la Campania. Basta! Qualcuno spieghi cosa succede. Come è possibile verificare e certificare tale obbrobrio? Di chi è la colpa? Come è possibile tollerare tale assurdità?  Qualcuno ci spieghi perché avviene sistematicamente una cosa del genere! Ariano zona rossa per mesi ed ancora escono fuori tamponi positivi! Cos’è che non torna? Mancato controllo del paese o totale mancato interesse? Il commissario prefettizio ha notato? Il governatore De Luca dove ha lasciato i suoi lanciafiamme? La sua nota prosopopea in TV ad uso e consumo di giornalisti e seguaci, perché non attecchisce anche per il paese del tricolle? Perché per Ariano Irpino alla Regione Campania non si è mai accesa la luce rossa? Nessuno ha mai pensato di nominare ed inviare un commissario ad acta? Forse perché significherebbe depotenziare e quindi fare a meno della attuale dirigenza sanitaria di Avellino? E significherebbe toccare il potente che ha disposto? E significherebbe, poi, non avere e o poter contare su un  appoggio alle future competizioni? Domande lecite cui manca una eventuale risposta. E nel frattempo che si agonizza ci poniamo un nuovo e “bizzarro “interrogativo. Perché ad Avellino, al pari di altre province, nonostante Ariano, non è stato creato un centro Covid? Si prega di avere risposte e riscontri congrui alla gravità della situazione.
L’Irpinia delle persone serie si rialzerà. Sempre. Sicuro. E questa è l’unica e sola risposta autentica. (Comunicato Stampa Fratelli d’Italia del Baianese)

adsense – Responsive – Post Articolo