BAIANESE. Il fine anno tra eccessi e ignoranza. Ore di massima allerta per evitare tragedie

adsense – Responsive Pre Articolo

Siamo ormai giunti all’ultimo giorno di questo 2018 e il clima di gioia e spensieratezza caratteristico delle festività natalizie è ancora vivido nell’aria. Sono molti gli eventi che accompagneranno la fine dell’ultimo dell’anno, dal Falò di Mugnano del Cardinale al Concerto di Avellino.

Il clima di festività tuttavia si presta molto bene agli eccessi, e il forse esagerato consumo di alcool fa facilmente virare il comportamento di soggetti già di per se goliardici in forme più aggressive. Le festività nel nostro mandamento sono state segnate da furti e risse che hanno avuto luogo non tanto nei grandi locali della Nazionale delle Puglie quanto nei piccoli bar di paese, da Sperone a Mugnano. La risoluzione di questi avvenimenti spetta spesso alla parte lesa, nell’ignoranza o complicità dei presenti.

La detenzione di fuochi d’artificio illegali nelle proprie abitazioni e nelle proprie autovetture ha raggiunto ormai il ridicolo ed è solo grazie alle segnalazioni e ai provvidenziali interventi e sequestri della Guardia di Finanza se si riescono ad evitare ripercussioni sulla salute non solo di chi detiene i fuochi, ma anche di chi si trova di passaggio.

 Un grazie e forte plauso quindi va fatto a tutte le Forze dell’Ordine che stanno continuando a lavorare per garantirci delle festività in sicurezza. In particolare ricordiamo le norme di sicurezza diffuse dalla Prefettura e dagli organi preposti.

 FUOCHI D’ARTIFICIO:

Molti Comuni del napoletano hanno ampiamente recepito le normative in essere e hanno già esposto il divieto di utilizzo di fuochi d’artificio. Per quanto riguarda l’utilizzo nei restanti Comuni si rimanda alle norme di sicurezza dei Vigili del Fuoco nell’articolo:

//www.bassairpinia.it/attualita/uso-dei-fuochi-dartificio-i-vigili-del-fuoco-di-avellino-forniscono-alcuni-consigli-utili-per-trascorrere-le-festivita-in-sicurezza-e-vi-augurano-un-felice-anno-nuovo/

 CAPODANNO:

Numerose sono le città che hanno organizzato eventi per la notte di Capodanno (con le rispettive norme di sicurezza), noi diffondiamo quelle relative all’evento della nostra provincia Avellino. Per garantire la sicurezza dei cittadini si ricorda che è stato disposto il divieto limitatamente alla notte di Capodanno, a partire dalle ore 19:00 del 31 Dicembre 2018 fino alle ore 7:00 del 1 Gennaio 2019:

·        di vendita per asporto di qualsiasi tipo di bevanda in contenitori di vetro e in lattine da parte dei pubblici esercizi di somministrazione di alimenti e bevande e degli esercizi commerciali ed artigianali nelle aree pubbliche interessate alle manifestazioni del 31 dicembre 2018, in particolare nella zona di Corso Vittorio Emanuele e nelle aree adiacenti, traverse comprese, delimitate da Via Circumvallazione, Viale Italia, Via Cavour, Via Roma, Via Colombo, Via Duomo, Corso Umberto I , Via Carlo del Balzo, Piazza Libertà, Via Circumvallazione, Via Mancini, Via De Conciliis, Corso Europa;

 ·    di abbandono da parte di chiunque di contenitori vuoti, lattine e bottiglie di vetro, la loro rottura e l’abbandono dei cocci in aree pubbliche o ad uso pubblico, con particolare riferimento a quelle sopracitate;

 ·     di introduzione, in tutto il perimetro ove si terrà la manifestazione, di materiale esplodente (fuochi d’artificio), caschi, borsoni e/o zaini nonché l’utilizzo improprio di indumenti che possano occultare anche parzialmente l’identità.

FURTI E ORDINE PUBBLICO:

Il consiglio iniziale resta sempre quello di attrezzarsi con misure di protezione passive, ovvero, attraverso l’acquisto di antifurti e barriere antintrusione. Si ricorda che i potenziali ladri effettuano sopralluoghi presso le abitazioni da colpire e colpiscono spesso abitazioni vicine. In caso di presenza di auto o persone sospette, si invita la cittadinanza a fare una segnalazione al 112 e/o al 113. Le Forze dell’Ordine garantiscono un importante dispiegamento di personale con pattuglie dotate di etilometri che potranno allontanare o condurre presso le strutture ospedaliere gli individui che abbiano abusato di sostanze alcoliche e/o stupefacenti. 

Rinnoviamo i ringraziamenti agli amici delle Forze dell’Ordine e auguriamo un Capodanno di Felicità in sicurezza a tutti i lettori.

 

adsense – Responsive – Post Articolo