BAIANESE. Il Maggio del territorio. Ecco tutte le iniziative nel mandamento

adsense – Responsive Pre Articolo

Festa dei libri e Anteprima del Teatro sotto le stelle ad Avella, Meraviglie 0.22 alla scoperta di palazzi, siti simbolici e dimore storiche a Mugnano del Cardinale, Telethon a Baiano, i Mai d’Argento della terza edizione del “Premio Galante Colucci” a Sperone: vetrine del volontariato civico e del protagonismo della Scuola.

di Gianni Amodeo

Sono davvero interessanti e attrattivi gli appuntamenti segnati di rosso a tutto tondo nell’agenda del Maggio del territorio. Un percorso che si apre nell’odierna mattinata ad Avella, per protrarsi fino a domenica –5 maggio– nel segno della Festa dei libri e dei fumetti, la brillante ed elettrizzante kermesse che approda alla quinta edizione ed ambientata, secondo la consuetudine, negli spazi e ambulacri del seicentesco Convento dei Frati minori e nel contiguo Teatro comunale “Domenico Biancardi”.

Inserita nella programmazione nazionale del Maggio dei libri, la kermesse ideata e organizzata da Saverio Bellofatto propone un articolato ventaglio di convegni, iniziative e spettacoli, così come si evidenziano nel programma che si legge a lato. Ambiente, tutela e valorizzazione del territorio, il ruolo del Parco del Partenio, legalità e solidarietà sono i filoni tematici dei pubblici dibattiti che coinvolgeranno personalità delle Istituzioni civili e della cultura.

Ampio il risalto dedicato alla poesia, con omaggio a Rocco Scotellaro, il poeta lucano che dà voce al Sud e alla civiltà contadina che lo ha caratterizzato, trasfondendo e innervando nell’impegno civile – vissuto per il riscatto degli umili e dei deboli- l’essenzialità del verseggiare che scava e penetra nella realtà cruda e amara dell’umanità dolente, ma profondamente onesta con sé e verso gli altri. Un omaggio che sarà reso da vari autori con la lettura delle loro composizioni. In primo piano ancora, il conferimento delle targhe dell’ Anfiteatro dArgento edizione 2019 a quanti operano nella promozione della cultura e sono impegnati nel giornalismo. E rilievo spetta alla musica e al linguaggio della sua universalità, con l’attesa esibizione concertistica del Maestro compositore Oderigi Lusi, autore della celebre “Sinfonia abellana”, mentre le sonorità e vocalità dell’Orchestra del “Giovanni XXIII ”- diretta dal Maestro Cristea Nechita Octavian– e del Trio Cristea Nechita in concerto faranno calare il sipario sulla manifestazione.

Sabato, 4 maggio, en plein di eventi, per la Festa dei libri lungo l’intera giornata, tra il Convento dei Frati Minori e il Teatro Biancardi. E alle ore 17, 30 poi sarà possibile incontrare gli squarci delle Meraviglie 2.0 nella Palestra della Scuola elementare dell’Istituto comprensivo “Alessandro Manzoni”, a Mugnano del Cardinale. Sono le Meraviglie del docufilm che identificano piazze, chiese, palazzi, le dimore storiche e i luoghi simbolici della città. Un racconto visivo, che s’integra con il “Confronto interattivo” che sarà animato dagli interventi del sindaco Alessandro Napolitano, della dirigente scolastica, la prof.ssa Luigia Conte, e dal dottor Enzo Pecorelli. Un’iniziativa di proficua valenza culturale che si deve all’impegno profuso dal Forum giovanile cittadino.

            Alle ore 20,30 …. salto, ad Avella. Va in scena al “Biancardi” l’Anteprima della Rassegna estiva Teatro sotto le stelle. Sul palcoscenico si esibirà la compagnia de “Il Faro Teatro 1977, una delle più qualificate nel panorama del teatro amatoriale- anche per i livelli di sperimentazione in cui è impegnata con significativi riscontri- della città metropolitana di Napoli. Per la regia di Francesco Bianco, la compagnia di Casalnuovo proporrà “Casa di frontiera: Sud contro Sud”, commedia scritta da Gianfelice Imparato. Tutta da vedere e ben godibile.

Domenica, 5 maggio- alle ore 9,30– in piazza Francesco Napolitano scatta a Baiano la campagna primaverile proTelethon con l’allestimento del gazebo per la raccolta delle piccole donazioni destinate alla ricerca scientifica per le terapie e il contrasto alle malattie rare e di origine genetica. La campagna che coinvolge i cittadini e le Scuole si svilupperà anche nelle domeniche successive del mese. Si ricorderà che le risposte date dalla comunità cittadina e soprattutto dalle Scuole nell’arco di due anni sono state gratificanti, superando la soglia di due mila e trecento euro. Un obiettivo da ripetere e … incrementare.

Il 9 e l’11 maggio sono, invece, le giornate dedicate alla terza edizione del Premio “Galante Colucci” per il conferimento delle plastiche e stilizzate statuine dei “Mai d’Argento”. La manifestazione- di carattere itinerante- dopo le tappe di Baiano e Mugnano del Cardinale approda a Sperone E proprio giovedì nove – alle ore 18,30- vivrà l’Anteprima nella sala consiliare del Palazzo comunale, con le proiezioni di filmati e documentari, ispirati sia dalle tipicità colturali che dalle produzioni enogastronomiche e della pasticceria del territorio, oltre che- noblesse oblige– dai racconti del culto dei Mai che vi pratica a ciclo continuo nell’arco dei mesi d’autunno-inverno. E si potranno gustare le note prelibatezze offerte dalla Pasticceria Napolitano e dal Ristorante Moera.

Sabato 11– alle ore 10,30- appuntamento nella Palestra della Scuola elementare, per la premiazione degli elaborati presentati sia dai ragazzi e dalle ragazze degli Istituti scolastici comprensivi del territorio che dai cultori della tradizione dei Mai. E saranno esposti manufatti in ferro e sculture lignee, pregevoli opere artistico – artigianali che richiamano il culto arboreo dei Mai. Le piacevoli degustazioni che allieteranno la manifestazione premiale del “Galante Colucci” sono offerte dal Ristorante Le Gourmet e dalla Pizzeria Madre Mia.

 Giusy De Laurentiis, Carlo Melissa e Pasquale Muccio saranno i cerimonieri dell’Anteprima e della premiazione, riservando, in particolare, interviste mirate agli autori dei filmati, ai ristoratori e pasticcieri che hanno aderito all’evento di promozione del territorio. E c’è altro ancora in programma.

adsense – Responsive – Post Articolo