BAIANESE. Le associazioni puntano il dito contro la cattiva gestione della Sanità nel Baianese

adsense – Responsive Pre Articolo

Che la situazione pandemica che ha colpito il mondo intero avesse contribuito a creare criticità nell’ambito della sanità, è cosa certa e prevedibile. Ma ciò che accade nel distretto sanitario di Baiano facente capo all’Asl di Avellino, rappresenta una realtà a dir poco inqualificabile per non dire catastrofica. Sono ormai anni che il distretto sanitario di Baiano versa in una condizione di continua emergenza sanitaria, procurata dalla omissione delle nomine dei titolari della medicina di base (M.M.G.). Per sopperire alla mancata nomina dei titolari si ricorre al metodo balordo di nominare supplenti, e supplenti di supplenti, con incarichi provvisori, semestrali ed annuali, di medici, arrecando gravi disagi e disservizi agli assistiti che nel giro di un anno si trovano ad effettuare scelte reiterate del medico di fiducia. Ovviamente tale situazione rappresenta motivo di ingorghi di persone presso il distretto sanitario di Baiano, ove si recano per effettuare, se fortunati, la scelta dell’ennesimo medico. E’ possibile che in un periodo di pandemia sia consentito simile disservizio? E’ possibile che i dirigenti preposti non siano in grado di risolvere l’annosa problematica? Di chi è la colpa? Politica? A voi l’ardua sentenza!”

Mugnano del Cardinale  8 marzo 2021

Associazione “Lotta per la vita”

Associazione “Ascolto donna”

“Ultimi per la legalità”

adsense – Responsive – Post Articolo