BAIANESE. Sentenza esemplare nella giornata contro la violenza delle donne. Marito condannato a 4 anni per lesioni aggravate contro la moglie

adsense – Responsive Pre Articolo

Nella giornata contro la violenza sulle donne, sentenza esemplare del Tribunale di Avellino GUP Marcello Rotondi. Imputato G. A., residente nel baianese, condannato ex art. 572 ovvero maltrattamenti in famiglia e lesioni aggravate nei confronti della moglie C.M. condotte avvenute alla presenza dei figli minori.

La moglie costituitasi Parte Civile a mezzo dell’avv. Francesco Fusco di Quindici mentre i quattro figli  costituitesi Parte Civile a mezzo dell’avv. Liberato Saveriano di Quadrelle. La donna veniva picchiata e minacciata da anni dal marito. I figli oltre ad essere spettatori di tali violenze venivano quasi abbandonati a loro stessi dall’orco padre. La vicenda ha origine nel mese di maggio quando a seguito della prima denuncia della moglie il marito viene allontanato dalla casa coniugale

A causa del suo mancato rispetto di tale misura e a seguito di ulteriori denunce della donna l’imputato veniva messo a i domiciliari

Oggi  in sede di rito abbreviato, nonostante la richiesta di condanna del P.M. ad una pena di due anni e mesi 6 di reclusione a seguito delle precisi e puntuali arringhe dei patroni delle Parti civili Avv. Fusco Francesco e Avv. Liberato Saveriano il giudice ha condannato l’imputato alla pena di anni 4 di reclusione.

adsense – Responsive – Post Articolo