BAIANO. Il Circolo “Fratelli d’Italia” contro l’operato dell’amministrazione comunale

adsense – Responsive Pre Articolo

(Comunicato stampa). Il circolo di Fratelli d’Italia di Baiano  trova alquanto singolare e irreale ciò che Baiano Civica ha riportato in un suo post su facebook. Ma d’altronde cosa potevamo aspettarci da chi sta “disamministrando” Baiano da diversi anni. Questi signori anziché affrontare e risolvere i problemi dei Baianesi, fanno la cosa che gli riesce meglio: dire spesso e volutamente cose inesatte per nascondere la loro conclamata incapacità politica. Crediamo che prima di pubblicare il post in cui cercano maldestramente di attaccare l’amministrazione Napolitano, potevano, qualora gli fosse rimasto un po’ di buon senso, consultarsi con qualche loro familiare, che ha condiviso  le scelte di quell’amministrazione.
Persone politicamente capaci avrebbero, invece,  aperto al confronto e dialogato sulle questioni poste dal Comitato “Progetto Civico”  circa la opportunità di realizzare il manto sintetico al “Bellofatto”.
Constatiamo, invece,  che altre sono priorità visto lo stato in cui versa  il Palazzetto, il Teatro Colosseo e la scuola materne :opere al momento abbandonate al loro triste destino.
Non è stata  data priorità allo sport e ai bambini, come  invece tentano goffamente di fare credere, visto che solo pochi ne trarranno PROFITTO SPORTIVO. Con tante priorità si è solo deciso di realizzare l’ERBA SINTETICA, spendendo 500.000 € dei Baianesi, in una struttura obsoleta. Potremmo inoltre chiedere al giovane sindaco, di dare vere e non false delucidazioni  ai suoi accoliti, visto che con i suoi 18 anni  di attività amministrativa è divenuto ormai “maggiorenne” in maggioranza ed i fatti dovrebbe conoscerli  fin troppo bene.
Però il nostro modo di intendere la politica, ci induce a chiarire alcuni punti, sempre nel rispetto dei Baianesi e della verità.
1. Sulla questione Palazzetto dello Sport è bene ricordare, a chi ha memoria corta, che nel 1981 il comune di Paliano donò una tendo-struttura al nostro comune. Struttura che fu abbandonata  per anni all’interno dello stadio Bellofatto, proprio  nell’area in cui oggi sorge il palazzetto.
Dopo ben 15 anni, grazie proprio alle scelte dell’amministrazione Napolitano si da inizio alla realizzazione  del palazzetto  dello sport, partendo proprio dalla rottamazione di quella struttura diventata ormai ferraglia. E così gradualmente, in parte con  mutuo finanziato  dalla regione Campania,ed  in parte con l’avanzo di amministrazione, si realizzò l’attuale palazzetto. Opera che aveva anche ricevuto un ulteriore finanziamento, dall’allora giunta Rastrelli. Finanziamento in modo diverso dal previsto dalle successive amministrazioni cosa che il sindaco “maggiorenne” conosce bene visto che  era uno dei massimi esponenti delle amministrazioni Masi prima e Cavaccini dopo.
2. In merito alla perdita del finanziamento per la dislocazione del  campo sportivo, consigliamo a “lor signori” di rivolgersi  sempre al loro giovane sindaco che da capogruppo  di maggioranza, nulla fece per evitare la perdita del finanziamento.
3. Quanto al teatro Colosseo è vero che l’amministrazione Napolitano lo ha acquistato con un mutuo a totale carico dei cittadini. Vorremmo, però,  ricordare che le due amministrazioni Napolitano, di cui diversi esponenti dell’attuale circolo di Fratelli d’Italia ne facevano parte, hanno sempre rinunciato a percepire le spettanti indennità a favore delle casse comunali, cosa che abbiamo fatto con la semplicità più assoluta. Non vorremmo, infine, annoiarvi sulla enorme differenza con l’attuale scelta del manto sintetico. Basta soltanto rammentarvi che l’acquisizione del “Colosseo”, ha di fatto incrementato il patrimonio immobiliare del comune.
All’estensore dei quesiti vogliamo ricordare che “lor signori” dopo aver “falsamente” inaugurato il teatro, per meri scopi elettorali, non mancarono in quell’occasione di appuntarsi  immeritate medaglie.
Teatro che hanno completamente abbandonato.
Concludiamo invitando i “signori” di Baiano Civica di evitare di annoiare i Baianesi sul presunto  servizio sociale, che gli amici e i parenti di qualche amministratore svolgono per il bene dei giovani di Baiano, forse è vero il contrario. Ad oggi le strutture sportive almeno a noi   risultano essere di proprietà comunale. Non è dato sapere cosa accadrà in futuro con l’arrivo del manto erboso sintetico.Il circolo Fratelli d’Italia di Baiano coglie l’occasione per fare i migliori auguri di buon anno  a tutti i Baianesi , con la speranza che il 2020 sia più naturale e  per niente “sintetico”.

adsense – Responsive – Post Articolo