BAIANO: La Pro Loco precisa i motivi per i quali non ha ritenuto opportuno prendere parte al Campus 2018

adsense – Responsive Pre Articolo

La Pro Loco Baiano, in riferimento al Baiano Campus che l’ha sempre vista in prima linea nella programmazione e realizzazione, con questo comunicato, vuole precisare i motivi per i quali non ha ritenuto opportuno prendere parte alla manifestazione di interesse per la gestione dello stesso indetta dall’Amministrazione Comunale. Questo comunicato è un atto dovuto, visto lo stretto legame che ci lega al progetto, e per il quale abbiamo deciso di rendere note le motivazioni solo al termine della data di scadenza del bando, per evitare qualsivoglia strumentalizzazione e per non mettere in difficoltà le altre associazioni che avrebbero voluto aderire. Premettiamo, che la Pro Loco Baiano, come sempre, rispetta tutte le scelte fatte dall’Amministrazione Comunale e dagli Assessori di riferimento, i quali, sicuramente, agiscono ed operano per il bene della collettività. “I motivi che, con profondo rammarico ci hanno indotto a non partecipare alla manifestazione di interesse per la realizzazione del Baiano Campus 2018 sono riconducibili esclusivamente ​alla tempistica della pubblicazione del bando, il quale ha avuto come data di scadenza, oggi, 23 Giugno 2018. Il Baiano Campus è un progetto che prevede la partecipazione di molti bambini, il coinvolgimento di esperti esterni ed una pianificazione molto dettaglia. Cosa questa di non facile realizzazione a pochissimi giorni dal presunto inizio del Progetto (di solito inizio luglio). L’Amministrazione Comunale sicuramente è a conoscenza di questo, visto che nel 2015, non ci fu consentito di gestire il Campus Estivo, proprio per un ritardo di presentazione della richiesta che, seppur inviata ad inizio Giugno fu ritenuta “in ritardo” ​rispetto a quelli che sono i tempi di programmazione e realizzazione di questo progetto. Purtroppo, il Baiano Campus, non è un’attività organizzabile in 7 giorni (almeno per il nostro modo di fare) né tantomeno si può rischiare di organizzare il tutto preventivamente con il rischio, poi, di essere esclusi dall’affidamento. Questo perché, come tutte le associazioni, anche la Pro Loco è composta da persone che mettono a disposizione il proprio tempo libero in maniera gratuita e “spassionata” e, pertanto, lavorare per programmare un’attività la cui effettiva realizzazione è minata da un bando che potrebbe renderne vano il lavoro svolto, non è una scelta ottimale. Preferiamo profondere il nostro lavoro “gratuito” per programmare i nostri eventi futuri e certi. Per raggiungere lo scopo principale della manifestazione di interesse indetta, si sarebbe potuto procedere, semplicemente, convocando tutte le realtà locali interessate alla gestione, per poi creare un progetto comune ed unico, in tempi più consoni, senza ricorrere, visti i tempi ridotti, ad una procedura burocratica che mette, e sicuramente metterà, in difficoltà qualsiasi gestore del progetto. Ci dispiace constatare che si è preferito far crollare quanto di buono fatto negli ultimi anni in nome di una presunta “democrazia​” ed “uguaglianza​”. Questi due principi non crediamo, siano stati mai violati dalle associazioni che operano in questo paese, nè tantomeno dalle varie amministrazioni comunali che si sono susseguite nel tempo. Utilizzarli in maniera impropria non ha fatto altro che far convergere le opinioni dei cittadini su questi due termini che nulla hanno a che vedere con la situazione verificatasi, la quale si sarebbe potuta risolvere con del semplice “buon senso”. Lasciamo, per quest’anno, dunque, la guida di un progetto nel quale abbiamo da sempre profuso impegno e dedizione tanto da farlo diventare un appuntamento atteso da tutte le famiglie di Baiano e dei paesi limitrofi, le quali ci hanno da sempre dimostrato tanta fiducia nell’affidarci i loro bambini. Auspichiamo che già a partire dal prossimo anno, il bando relativo all’affidamento sia reso noto in tempi più consoni che permettano alle associazioni che vi vogliono prendere parte, di avere più tempo a disposizione, in caso di affidamento, per strutturare e programmare nel migliore dei modi il lavoro. Cogliamo inoltre questa occasione per invitare l’Amministrazione Comunale e l’Assessore alle Politiche Sociali ad attivarsi affinché venga realizzata una Consulta delle Associazioni, la quale potrebbe essere uno strumento importante e valido per gestire e coordinare le attività sociali le quali rappresentano la linfa vitale ed il motore del nostro paese (non solo a parole). Tale strumento, oltre a consentire un confronto programmatico tra le varie associazioni, consentirebbe anche all’Amministrazione Comunale di conoscere le esigenze delle stesse, così da evitare disagi e problemi causati spesso da una mancanza di confronto e di comunicazione con gli attori sociali locali. Non vogliamo, nella maniera più assoluta, che questo comunicato sia strumentalizzato da qualsiasi forza politica in quanto da sempre la Pro Loco è stata (e lo è tutt’ora) estranea a qualsiasi logica politica e l’impegno che ogni anno i soci profondono nella realizzazione di eventi e progetti per la nostra comunità, a prescindere dalle amministrazioni comunali che si susseguono, ne sono la prova concreta. La Pro Loco Baiano è una realtà stabile dal 1980 ed opera in maniera ininterrotta da sempre, e non va confusa con talune realtà associative che nascono o operano a seconda dei colori politici di convenienza. Questo concetto deve essere ben chiaro a tutti i cittadini e alle Amministrazioni Comunali. Dal 1980 la Pro Loco Baiano, con fierezza, può essere inserita nel ristretto elenco di associazioni baianesi, che con continuità e senza vincoli garantisce ai cittadini di Baiano delle alternative sociali valide, concrete, di crescita e soprattutto di spessore. Volere o pensare di negare ciò, o peggio metterlo in discussione, vuol significare non essere a conoscenza della realtà sociale Baianese. Fortunatamente la stragrande maggioranza dei Baianesi apprezza il nostro operato, e gli attestati di stima ricevuti in questi giorni e lo sprono, sempre e comunque, ad andare avanti ne sono la bella prova. Cogliamo, infine, l’occasione per augurare un buon lavoro ai prossimi organizzatori del Baiano Campus, con la speranza che questo progetto possa sempre crescere ed essere un punto di riferimento per la nostra comunità. Ci scusiamo con tutti i Baianesi, se questa volta non abbiamo potuto dare il nostro USUALE contributo. Il Presidente della Pro Loco Baiano

adsense – Responsive – Post Articolo