Baiano. Pietro Masucci, laurea magistrale in Economia aziendale con 110 e lode

adsense – Responsive Pre Articolo

Initial pubblic offering: analisi del processo di quotazione in borsa e il caso di Salvatore Ferragamo.

            E’  l’interessante e impegnativo tema  elaborato e messo a punto da Pietro Masucci nella tesi di Laurea magistrale in Economia aziendale conseguita con la votazione di 110 e la lode della commissione d’esame, nella Facoltà d’Economia e commercio della Federico II; un’articolata trattazione, focalizzata e discussa  con la professoressa, Simona Catuogno, docente  ordinaria di “Governance e strategia aziendale”. In rilievo gli aspetti tecnico-giuridici ed economici sulla rilevanza del modello di Offerta pubblica iniziale nel complesso e variegato campo delle società e delle quotazioni azionarie nelle borse; particolare ed esaustiva la ricognizione della straordinaria e geniale vicenda di Salvatore Ferragamo, l’imprenditore nato a Bonito, in provincia di Avellino, nel 1898- era l’undicesimo di quattordici figli- e morto nel 1960, a Firenze, fondatore,  dopo aver maturato importanti esperienze lavorative e imprenditoriali a Boston, negli States, dell’omonima Casa di moda, che costituisce una delle più rilevanti espressioni produttive del Made in Italy nel mondo. Una vicenda storica ed esemplare che fa testo e nell’attualità dell’imprenditoria italiana e  internazionale.

            A Pietro, operoso e dinamico giovane, auguri di ogni bene nella professione che si appresta ad esercitare, vive felicitazioni ai genitori, l’avvocato Antonio e Carmela Marsella,alla sorella Antonia e al fratello Salvatore.

 

adsense – Responsive – Post Articolo