BAIANO. Rosita Rastiello: “Il vero pudore è l’uguaglianza politica”. Continua lo scontro politico Rastiello-Litto

adsense – Responsive Pre Articolo

Al Consigliere di minoranza avv. Emanuele Litto . Da un confronto di idee iniziato dall’ avvocato Litto, si è passati ad attacchi verbali di una meschinità inaudita, dove L’ ego e la rabbia si sono impadroniti della ragione, dimostrando poca maturità politica ed estrema superficialità sui termini utilizzati rispetto alla mia persona. Ho sempre sostenuto che le parole abbiano un peso e un valore enorme , e per questo bisogna saperle utilizzare. D’ altronde L’ avv. Litto ci ha già dato prova di queste sue performance in tempi non recenti. Ma ciò che davvero mi lascia sconcertata è la pochezza e la leggerezza con cui mi ha detto di avere “ poco pudore” . Fatto gravissimo non rispetto al ruolo istituzionale che ricopro, ma come cittadina giovane e soprattutto donna. E ai cittadini tutti, consiglio di non prendere esempio da queste dichiarazioni piene di rancore e bassezza politica, ma di lasciarle lì dandogli il giusto peso. La democrazia, il pudore e la cultura sono tutt’ altra cosa. Ciò che fa saggio un uomo, non sono i “titoli” cui spesso fa rifermento L’ avv. Litto . Ciò che fa grande un uomo sono L’ educazione, il rispetto e L’ etica morale che uniti alla libertà rendono un uomo degno di stima e considerazione. L’ avvocato addirittura invita a fare silenzio, quasi a voler imporre la sua idea senza sentire ragioni. Caro consigliere di minoranza per sua sfortuna vige la democrazia è finché avrò aria nei polmoni lotterò sempre per essa e per il rispetto delle istituzioni. Predicare onestà e dare lezioni di moralità per poi finire a difendere la singola associazione come da lei riportato nella dichiarazione di poche ore fa, mi inorgoglisce e mi rende fiera del popolo di Baiano che con enorme intelligenza ha deciso di relegarla al ruolo di opposizione. Ribadisco che la mia scelta politica che ha visto il bando per il campus estivo accessibile a tutte le associazioni, vuole essere un modo per portare avanti i principi di democrazia e di uguaglianza. Io sono a disposizione e al servizio di tutti i cittadini (senza nessuna distinzione) Riconosco nella ProLoco il merito di essere uno dei centri propulsori dell’ attività culturale del paese al pari di tutte le altre associazioni che si impegnano e si muovono nella medesima direzione per portare in alto in nome del nome del nostro paese. Non trovo ragioni per cui si debba preferire un’ associazione piuttosto che un’ altra. Il cambiamento è quasi sempre sinonimo di progresso. Questa sarà la mia ultima dichiarazione rispetto al “polverone” da lei sollevato inutilmente, poiché credo che si debba far conoscere Baiano per le sue virtù e non per i protagonismi di un singolo uomo fini a se stessi.  – Rosita Rastiello 

adsense – Responsive – Post Articolo