BASKET. Il Presidente brindisino Marino fa dietrofront, ecco la nota sul caso Young che lascia perplessi.

adsense – Responsive Pre Articolo

Un dietrofront da parte di Marino rispetto alla vicenda Young che fa almeno riflettere, visto che ieri il dirigente brindisino era stato perentorio in ordine alla penalizzazione in classifica della Scandone, dagli 8 ai 12 punti, con conseguente esclusione dalle final eight del roster irpino.BASKET. Il Presidente brindisino Marino fa dietrofront, ecco la nota sul caso Young che lascia perplessi. Ecco la sua nota:

“Sono molto rammaricato della strumentalizzazione in atto delle mie dichiarazioni rilasciate durante la trasmissione ZONA 85 – si legge nel comunicato -. Quanto espresso sul caso del tesseramento del giocatore Young, in replica a domanda del giornalista, riporta esattamente quanto espresso nell’ultimo mese dai vari organi di stampa locale e nazionale.

A differenza di quanto riportato in maniera netta e perentoria nella rassegna stampa odierna, durante la trasmissione ZONA 85 si è sempre tenuto un profilo condizionale, vagliando in maniera probabilistica quelle che potrebbero essere eventuali conseguenze dell’inchiesta della procura federale in atto, della quale abbiamo massimo rispetto e fiducia.

Nutro profondo rispetto e amicizia per l’ing. Gianandrea De Cesare e per tutta la società Felice Scandone Avellino con la quale ho già avuto modo di chiarire la vicenda.

Questa sera ci aspetta un grande derby del sud; nessuna strumentalizzazione potrà distrarci da questo spettacolo”.

adsense – Responsive – Post Articolo