Basket. La nota della Scandone in replica a quella della PSA Sant’Antimo sulla gara rinviata ieri sera.

adsense – Responsive Pre Articolo

Botta e risposta tra la PSA Sant’Antimo e la Scandone in merito al rinvio della gara di Supercoppa di ieri al DelMauro, alla nota dei partenopei così replica la società irpina.

“La Scandone in riferimento al rinvio della gara di Supercoppa tra la S.S. Felice Scandone e la PSA Partenope Sant’Antimo, si tiene a precisare che detto rinvio si è reso inevitabile e giustificato a seguito della dichiarazione resa e sottoscritta dal dirigente della PSA Partenope Sant’Antimo in cui inequivocabilmente si asserisce: “[…] comunico che gli atleti, lo staff tecnico, medico e dirigenziale della nostra società, in virtù di quanto da loro dichiarato, non presentano sintomi, ma negli ultimi 14 giorni hanno avuto contatto con un caso confermato di COVID-19 […]” A seguito di tale dichiarazione, sentito il parere del Delegato alla Gestione dell’Evento, si è reso necessario informare i giudici di gara per l’adozione dei provvedimenti del caso, al fine di tutelare l’incolumità degli atleti e dello staff della società. Di ciò è stata prontamente avvisata la Federazione – gli Arbitri di gara – e LNP, nella persona del Segretario Generale Massimo Faraoni, inviando agli stessi copia della dichiarazione sopra citata”.

adsense – Responsive – Post Articolo