Basket. Non omologata la vittoria della Scandone contro Corato, sotto i riflettori il pagamento delle spese di viaggio al team pugliese.

adsense – Responsive Pre Articolo

di Redazione sportiva

Non è stata omologata la vittoria della Scandone contro Corato dello scorso 27 novembre. Il match si sarebbe dovuto disputare il giorno 3 dello stesso mese ma le infiltrazioni d’acqua dal soffitto del DelMauro resero necessario il rinvio. La Scandone avrebbe dovuto rimborsare il viaggio della squadra pugliese. Al momento deve essere fornita prova dell’avvenuto pagamento della società cestistica avellinese, questione che la pone sotto diffida. E allora il Giudice Sportivo Nazionale è giunto alla decisione della mancata omologazione del risultato, per la cronaca 61-45. Ecco il comunicato.

 S.S. FELICE SCANDONE SPA:Il Giudice Sportivo Nazionale in riferimento al C.U. n. 340 del 4.12.2019 G.S.N. n. 74, con il quale si omologava la gara n. 3403 con il risultato conseguito sul campo, valida come ripetizione della gara non disputata in data 03.11.2019 per impraticabilità del campo; letta l’istanza pervenuta dalla società Basket Corato ai sensi dell’art. 93 R.G., avente ad oggetto l’informativa circa il mancato adempimento della società Scandone Avellino al pagamento delle spese di viaggio in favore della società Basket Corato, per la gara non disputata, così come disposto dal Giudice Sportivo Nazionale in C.U. n. 229 del 06.11.2019 G.S.N. n. 47 ai sensi dell’art. 67 R.E. Gare; premessoche in data 27.11.2019 si è disputata la ripetizione della gara n.3403 del campionato di Serie B maschile tra la soc. Scandone Avellino e la società Basket Corato presso il Palasport G. del Mauro;che il Giudice Sportivo Nazionale omologava la predetta gara con il risultato conseguito sul campo come da C.U. n. 340 del 4.12.2019 G.S.N. n. 74; considerato che la corresponsione delle spese di viaggio in favore della società ospitata deve avvenire entro il termine di effettuazione della ripetizione della gara ai sensi dell’art. 67 R.E. Gare;che allo stato non vi è prova dell’effettuazione del pagamento;P.Q.M.Revoca, ai sensi dell’art. 88 comma 1 R.G., il provvedimento di omologazione della gara n. 3403 del 27.11.2019 disputata tra la società Scandone Avellino e la soc. Basket Corato, con conseguente sospensione della omologazione della predetta gara riservandosi ogni eventuale provvedimento da adottare successivamente alle verifiche predisposte; all’uopo si invia separata diffida alla soc. Scandone Avellino avente ad oggetto la richiesta di fornire prova documentale del pagamento

adsense – Responsive – Post Articolo