BASKET, QUARTI FINAL EIGHT. Terzo quarto da favola per la Scandone ma non basta, Brindisi vince sul filo di lana. Sidigas Avellino – Happy Casa Brindisi 92-95.

adsense – Responsive Pre Articolo

di Lucio Ianniciello

Avellino lascia subito la competizione, a testa alta. Non e’ bastato un terzo quarto da 40 punti per i lupi con un pazzesco 10/13 da 3. Match da montagne russe, alla fine Sykes sbaglia la tripla del sorpasso e Brindisi vola in semifinale, se la vedrà con Sassari.

Coach Vitucci schiera Banks, Chappell, Moraschini, Gaffney e Brown. Risponde Vucinic, privo di Young e il colpo Udanoh rimasto in canna, con Filloy, Sykes, Green, Silins e Ndiaye. Si comincia con un 4-4, poi Brindisi fa un parziale di 9-0, tripla di Gaffney e Brown da’ spettacolo. Giunge anche il 2+1 di Moraschini, Filloy e Campani cercano di tamponare ma non ce n’è perché l’Happy Casa si porta sul +16 (10-26). Al 10′ 12-28. Ben 6 palle perse per BASKET, QUARTI FINAL EIGHT. Terzo quarto da favola per la Scandone ma non basta, Brindisi vince sul filo di lana. Sidigas Avellino   Happy Casa Brindisi 92 95.Avellino. Il 5-0 irpino, tripla di Harper, e’ controbattuto dall’8-0 pugliese. Sykes non ci sta, 5 punti inframmezzati da una schiacciata di Ndiaye (24-36), time out Vitucci. Risponde alla grande Harper, altri 5 punti filati, altra bomba del 34-41. Walker e Brown sono li’ a ribadire il +11 Brindisi (34-45). Strappo di Green e Sykes, 40-47 all’intervallo lungo. La Sidigas risale la corrente.

Nel terzo quarto si scatena la tempesta perfetta, generata da una Scandone straripante. Arriva il sorpasso, 52-51, bombe di Sykes e Filloy. Poi si susseguono botte e risposte, Brown Green, Chappell, Moraschini e Sykes. Con la tripla di Silins la Scandone prende il volo. La retina e’ crivellata da oltre l’arco, 67-59. Al clan dei cecchini si iscrive anche Ariel Filloy, due bombe consecutive che valgono il 78-62. Brindisi e’ come un pugile suonato ma l’antisportivo di Sykes e i 7 punti firmati Banks – Brown la fanno respirare. Il 2/2 di Filloy fa registrare l’80-69 del 30′. L’Happy Casa fa 5-0, bella tripla di Walker. Sykes commette quarto fallo, Avellino rallenta, fisiologico (83-79). Il roster di Vitucci ora fa male da oltre l’arco, la panchina e’ decisiva con Walker e Rush, 85-85. Intanto la Scandone usufruisce di 4 liberi e possesso, antisportivo di Rush e fallo subito da Sykes, uno sbagliato per il 90-88 irpino. Sorpasso con un 2+1 di Chappell e controsorpasso con una giocata Green – Ndiaye. Peccato che il senegalese si trascini fuori la palla,  il 2/2 di Chappell fa segnare il 92-93 pugliese. Il possesso torna ad Avellino quando mancano 13″, Sykes sbaglia da tre, la partita finisce nelle mani dell’Happy Casa che con un canestro di Banks vince 92-95.

adsense – Responsive – Post Articolo