Basket, Scandone. De Gennaro: “Contro Pozzuoli mi aspetto la stessa mentalità difensiva mostrata contro la Luiss, offensivamemte pazienza”.

adsense – Responsive Pre Articolo

di Lucio Ianniciello

Domenica prossima al DelMauro, ore 18, ci sarà il derby tra Scandone e Pozzuoli. Coach De Gennaro esordisce parlando degli avversari: “Squadra ben costruita, l’asse play-guardia Balic-Savoldelli è uno dei più forti e importanti del girone e lo sta dimostrando. Non dobbiamo sottovalutare il loro roster: l’ala piccola Gaye è un atleta molto forte fisicamente, aggressivo sulla palla, come in campo aperto, l’ex Mavric ha completato il suo iter di settore giovanile, buona mano dal perimetro, Kushchev sotto le plance da’ un apporto importante. Tra i giovani Mehmedoviq, è un 2000, grandissimo talento che si è messo in mostra già l’anno scorso. Ottimo lungo, anche contro Rieti gara di alto livello. Non dimentico Bordi e Caresta, grandi difensori”.

La situazione in casa Scandone: “Noi siamo in un momento positivo, stiamo inserendo i due nuovi arrivati. C’è una bella atmosfera, intensità, i ragazzi vogliono migliorare. Domenica mi aspetto la stessa mentalità difensiva che ho visto contro la Luiss. Dobbiamo stare attenti alla transizione di Pozzuoli, hanno grande talento e sono abili nel tiro da 3. Offensivamente mi aspetto pazienza, bisogna cercarsi per i tiri aperti”. Ultima battuta sull’infermeria: “Abbiamo il solo Marra out, ha cominciato il recupero in questa settimana. Lo staff medico sta lavorando egregiamente, spero in un regalo per la Befana”.

 

adsense – Responsive – Post Articolo