Basket, Scandone-Nardò. Robustelli: “Ci siamo tolti la scimmia dalle spalle, intensità difensiva per la fluidità in attacco”.

adsense – Responsive Pre Articolo

di Lucio Ianniciello

Coach Robustelli apre così il post gara: “A nome della società porgo le condoglianze a Burini, play di Nardò. Sono stati bravi nonostante questa grande difficoltà”.

La partita: “Una vittoria in casa che ci mancava da tanto. Ci siamo tolti la scimmia dalle spalle. Prestazione solida da parte nostra, abbiamo iniziato col freno a mano tirato, c’era la paura di dover vincere a tutti i costi. Abbiamo acquistato fiducia in difesa per trovare tiri più facili in attacco e soprattutto alzare i possessi. Queste sono le chiavi della nostra pallacanestro, con l’intensità difensiva c’è più fluidità in attacco e il coinvolgimento di tutti”.

Contento il coach: “Due punti che ci danno fiducia e consapevolezza, ottenuti contro la terza della classe. Abbiamo altre due fare per la corsa ai play out che speriamo di raggiungere nella migliore posizione possibile”.

adsense – Responsive – Post Articolo