BASKET SERIE B GIRONE D, 5a GIORNATA. Altra batosta in trasferta per la Scandone, la Tecnoswitch Ruvo di Puglia si impone 95-55.

adsense – Responsive Pre Articolo

di Redazione sportiva

La Scandone crolla a Molfetta contro Ruvo di Puglia. Non e’ bastato un avversario più accessibile sulla carta per evitare un’altra batosta. Ben 40 i punti di distacco, 95-55 il punteggio finale. A Palestrina si era perso di 37, 87-50. Non c’è stato seguito dopo la prova incoraggiante contro Salerno. Le tre gare in 6 giorni si sono fatte sentire. Ora ci saranno 2 gare in casa. Mattatore del match il ruvese Laquintana con 26 punti. Nel primo quarto i padroni di casa sono avanti di 9 (20-11). Nel secondo la Scandone va con più frequenza a canestro (18 i punti) ma la Tecnoswitch altrettanto (23), pertanto si va al riposo sul 43-29. Non c’è risposta nel prosieguo della partita da parte della Scandone. La difesa toppa e i pugliesi hanno vita facile vincendo 95-55. Seconda vittoria in campionato per Ruvo di Puglia, Avellino rimane inchiodata a un successo in 5 giornate.

Ruvo: Razic 7, De Leone 5, Dushi, Bertocco 17, Laquintana 26, Bonfiglio 11, Eremita, Ochoa 11, Bini 14, Di Salvia 4, Bonfiglio 11, Barnaba 0.

Avellino: Ondo Mengue 13, Genovese 2, Bianco 9, Cherubini 7, Ventrone, Scardino 1, Pappalardo, Locci 10, Rajacic, Iovinella , Marzaioli 9, De Leo 4.

Arbitri: Bergamini di San Pietro in Casale, Scaramellini di Colli al Metauro.

adsense – Responsive – Post Articolo