Bretella Ofantina: Fismic 1° Maggio apertura simbolica

adsense – Responsive Pre Articolo

Sarà la Fismic di Avellino a riaprire simbolicamente la strada della vergogna che ha tenuto in scacco migliaia di lavoratori e cittadini dell’alta Irpinia per oltre 10 mesi.

La Segreteria Provinciale della Fismic ha organizzato per domenica 1° Maggio alle ore 11,00 un sit-in celebrativo con foto di gruppo e brindisi perché sarà l’ultima domenica di disagio in vista della riapertura della strada.

Il nostro 1° Maggio dichiara il Segretario Giuseppe Zaolino lo festeggeremo insieme al responsabile della Fismic dell’Alta Irpinia Antonino Abbondandolo (fautore della iniziativa che ha portato allo sblocco della strada), agli attivisti,  delegati e cittadini della zona, con tanto di foto di gruppo e brindisi davanti alle transenne che manderemo al Presidente della Provincia per ricordargli che l’inefficienza dell’Ente da lui presieduto si è scaricata integralmente su migliaia di cittadini e solo grazie alla tenacia e alla caparbietà della Fismic e dei lavoratori dell’Alta Irpinia si è riusciti a ripristinare un servizio essenziale come la viabilità verso la zona Industriale.

Questa vicenda della strada della vergogna conclude Zaolino mette in luce anche la differenza tra noi e le altre organizzazioni sindacali sempre più distratte e lontane dai luoghi di lavoro.

 

adsense – Responsive – Post Articolo