BRUSCIANO: Carabinieri arrestano pusher nella “219” e denunciano il “palo”

adsense – Responsive Pre Articolo

I carabinieri della stazione di Brusciano hanno arrestato per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio Raffaele Fausto, 30enne del posto già noto alle ffoo. Fausto era in Via Paolo Borsellino, tra i palazzoni del complesso popolare del rione 219. Durante una perquisizione i militari gli hanno trovato addosso 97 dosi di crack per complessivi 53 grammi di sostanza. Nelle sue tasche anche 65 euro in banconote di piccolo taglio: la somma è ritenuta provento illecito.
Denunciato per concorso nello stesso reato un 39enne di Brusciano, sorpreso dai carabinieri a gestire l’afflusso dei “clienti” della piazza e a fare da vedetta per evitare controlli delle ffoo.
Fausto, finito in manette prima che potesse fuggire – nonostante il tentativo del palo di avvisarlo della presenza di una pattuglia – è stato tradotto al carcere di Poggioreale.

adsense – Responsive – Post Articolo