CALCIO, AVELLINO – APRILIA. Selvaggio: “Siamo venuti a giocarcela, proprio come faremo a Lanusei”.

adsense – Responsive Pre Articolo

di Lucio Ianniciello

L’Aprilia esce sconfitta dal Partenio Lombardi, l’obiettivo play off e’ sempre più una chimera, 7 punti di gap. Domenica prossima i laziali vanno a Lanusei, fermare i sardi sarebbe un grosso vantaggio per i lupi ma mister Selvaggio dice: “A me non interessa il Lanusei, diversamente dall’Avellino. Sono arrivato qui da 4 giornate. Abbiamo preso l’1-0 su una disattenzione, abbiamo avuto occasioni importanti come il salvataggio sulla linea di Dionisi, Corvia. Siamo venuti a giocarcela, esattamente come faremo a Lanusei. Dobbiamo sfruttare queste ultime 6 partite, vietato mollare”. Si mangia le mani Selvaggio: “Nel calcio la disattenzione fa la differenza. Abbiamo spianato la strada all’Avellino. Loro non hanno creato 10 palle gol. Abbiamo cambiato assetto tattico con il triplo cambio, poi Matute ha fatto un gol importante”. Si coccola i suoi big: ” Morero e Sforzini non li conosco, se non in TV. Per quanto riguarda i miei, posso dire che Oliveira e Corvia sono da esempio per i giovani. Loro fanno la differenza più dal punto di vista umano che tecnico”.

adsense – Responsive – Post Articolo