CALCIO, AVELLINO-BARI. Illanes e Karic: “Capuano ci ha detto di dare il 100%, abbiamo tanta fame”.

adsense – Responsive Pre Articolo

di Lucio Ianniciello

Illanes e Karic si presentano carichi in sala stampa, l’argentino ha siglato l’importante gol del 2-2: “Mister Capuano ci ha detto di dare il 100% e siamo andati in campo seguendo i suoi consigli”. Karic rafforza il concetto: “Siamo noi che scendiamo sul rettangolo di gioco. Oggi tutti abbiamo fatto benissimo, abbiamo lottato, con l’idea di vincere ogni contrasto”. Ad Illanes viene chiesto di Alfageme: “E’ un mio amico, e’ importantissimo per noi. Da’ l’esempio come Morero. Sta dando il il massimo”. Il croato da’ delucidazioni sulle sue condizioni dopo un periodo non al top: “Sto bene, devo ringraziare il dottore Esposito e i fisioterapisti. Mi sento a 300. Voglio fare tanto”. Oggi Capuano veniva contestato mentre la squadra veniva incitata, Illanes dice: “In campo non ti rendi conto di ciò che accade, volevamo regalare una vittoria ai tifosi che ci hanno applaudito”. Karic in linea col suo compagno: “I tifosi ci hanno dato una grossa mano. Noi dobbiamo ascoltare il mister”.

Il difensore argentino spiega la sua esultanza sul gol del 2-2: “Mi e’ uscita così, non era rivolta a nessuno. Essere in svantaggio contro il Bari non e’ facile”. Prospettive per questo Avellino, il pensiero di Karic: “Oggi meritavamo di  vincere. Pochi per Capuano, ci vuole un po’ di tempo. Da parte nostra c’è tanta fame”. Illanes fa trasparire altrettanto una grande determinazione: “Lottiamo, possiamo battere chiunque”, poi conclude sulla inedita difesa a tre con Palmisano e Celjak dopo gli infortuni di Zullo, Morero e Laezza: “Peccato per quello che e’ successo. Abbiamo dato di più  tutti e tre dopo il problema ai nostri compagni. Ci alleniamo bene”.

adsense – Responsive – Post Articolo