CALCIO, AVELLINO-BARI. Simeri: “Con Vivarini c’è identità di squadra, sto ripagando la sua fiducia con i gol”.

adsense – Responsive Pre Articolo

di Lucio Ianniciello

Simeri e’ stato il mattatore del match con una doppietta, si sofferma sulla bella azione che ha portato al gol dell’1-1: “Certe cose le proviamo negli allenamenti. Non sono sciocchezze. Ci teniamo a fare bene, ad Avellino non è facile”. La cura Vivarini funziona: “Con lui non abbiamo mai perso, periodo molto positivo”. Antenucci mancava ma l’attacco ha risposto molto bene: “Bravo Neglia che non giocava da 4-5 partite tra i titolari. Potevamo anche perdere, bene così”. Il Bari e’ cambiato, ha innestato le marce giuste con l’avvicendamento Cornacchini-Vivarini: “Il mister in allenamento prova tutti, gli stessi movimenti e riusciamo a metterli in atto. Prima giocavamo diversamente. Con Vivarini più palla a terra, fraseggio e identità di squadra”. Simeri vive un buon momento, non certo paragonabile a quello precedente: “Prima sono stato accantonato, Vivarini mi ha dato fiducia che sto ripagando con i gol”.

adsense – Responsive – Post Articolo