CALCIO, AVELLINO-REGGINA. Capuano: “Terna arbitrale non all’altezza, se Toscano dice che il risultato e’ giusto allora siamo su Scherzi a parte. Fiero del mio Avellino”.

adsense – Responsive Pre Articolo

di Lucio Ianniciello

Primo stop per mister Capuano dopo 4 punti in 2 partite. E’ un fiume in piena, non si rassegna: “Avellino merita rispetto, l’arbitraggio e’ stato scandaloso. Sul secondo gol l’assistente era  ad un metro per segnalare il fallo di De Francesco su Laezza. Voglio ringraziare i miei ragazzi, questa squadra ha fame. Se Guarna non si inventava quella gran parata staremo qui a parlare di altro. Devo stare calmo, ho visto alcuni ragazzi piangere, sfasciare lo spogliatoio. Sono fiero del mio Avellino. L’episodio e la gestione del match mi lasciano perplessi. Penso anche al gol annullato a Charpentier contro il Bari, al fuorigioco di Neglia e allora mi preoccupo. Sono convinto che questa squadra rimarrà in C”. Non impeccabile Tonti sull’1-1 reggino: “L’errore tecnico può succedere, non mi soffermo su quello”.

Replica a Toscano, secondo il tecnico dei calabresi la vittoria della sua squadra e’ stata meritata: “Ha visto un’altra partita, ci vuole coraggio per dire che la Reggina ha meritato. Lui e’ stato anche un mio giocatore. Noi dobbiamo continuare a migliorare, un peccato per oggi, mi dispiace. Se però viene detto che il risultato e’ giusto allora siamo su Scherzi a parte”. Charpentier al quinto gol, quarto consecutivo, Parisi sostituito nella ripresa: “Charpentier e Parisi sono due delle cose più belle. Quest’ultimo l’ho cambiato perché gli era stato inflitto un cartellino giallo, oggi non era il solito”. Micovschi utilizzato ancora da interno, motiva la scelta: “Per dar fastidio ad una loro catena. E’ un giocatore forte, ma se fa il quinto deve difendere”. Il tecnico di Pescopagano non nasconde il fatto che la Reggina non ha mai tirato, parla bene della coppia Charpentier-Albadoro e viene stuzzicato su Karic: “Ha voluto fare troppo, ha scoperto palla. Eccesso di generosità”. Conclude: “Dobbiamo migliorare, ma oggi la Reggina ha vinto immeritatamente grazie ad una terna arbitrale non all’altezza”.

adsense – Responsive – Post Articolo