Calcio, Avellino-Vibonese. Forte: “Abbiamo chiuso l’anno come speravamo, essere terzi ci riempie d’orgoglio”.

adsense – Responsive Pre Articolo

di Lucio Ianniciello

Contento Forte, una vittoria che vale oro contro la Vibonese: “Oggi volevamo vincere. Sapevamo che loro erano un mix di giovani ed esperti e che correvano su ogni pallone. É stato qualcosa di liberatorio, meritiamo un Natale fatto bene ma siamo già proiettati al girone di ritorno, più carichi di prima”. La sua condizione e considerazioni su Bari, dove è rientrato dal 1′ tra i pali dopo l’infortunio: “Lì è stato particolare per tutto. Ora sto bene, sono al 100%. Il mio obiettivo è continuare su quello che ho lasciato. Dispiace per Bari, non ce lo spiegavamo. Darò tutto per la squadra”.

Con Catanzaro, Teramo, Foggia e Catania i lupi sono terzi in classifica: “Io la vedo a maggio, c’era un clima di festa negli spogliatoi. Essere terzi ci riempie d’orgoglio. Siamo in linea con le prospettive di inizio stagione, qualche recriminazione non manca per alcuni punti persi. Abbiamo chiuso il 2020 come speravamo. Ripartiamo e guardiamo avanti”. Lo stato d’animo di Braglia dopo la vittoria: “Era contentissimo, ha visto nella squadra grinta e determinazione. Sapevamo di incontrare una squadra tosta, tre punti che ci danno grandissima voglia per il prosieguo del campionato”. Conclude così, con il sorriso stampato: “Auguri a tutto il popolo biancoverde e sempre forza lupi”.

adsense – Responsive – Post Articolo