Calcio, Avellino-Viterbese. Miceli: “Vittoria per Tortolano, bel momento per noi”.

adsense – Responsive Pre Articolo

di Lucio Ianniciello

Capitan Miceli apre il suo post partita con un pensiero per Emiliano Tortolano, giocatore del Latina: “È venuta a mancare la sua bimba. Dedico la vittoria a lui e alla famiglia tutta”. Lupi in evidente ascesa: “Sta venendo fuori l’Avellino di inizio campionato, quando eravamo al completo. Ci siamo ripresi, ci si allena di più, con più giocatori, di conseguenza ne beneficia la continuità. È arrivata gente che ha alzato il tasso tecnico e di competitività. Stiamo facendo bene. Bel momento, dobbiamo approfittarne”.

Difesa ermetica, un gol subito nelle ultime 5 partite: “Per fortuna anche dietro subiamo poco, fa piacere non prendere gol, soprattutto quando si vince. Non si deve mollare la presa”. Primo tempo non semplice per i biancoverdi, Braglia ha fatto riferimento al nervosismo dei suoi: “Siamo partiti contratti, innervositi dall’avversario, erano chiusi, si difendevano e la mettevano sul piano agonistico. Noi siamo una squadra esperta e matura, dobbiamo pensare a fare il nostro calcio. È vero, eravamo un po’ nervosi. Per fortuna abbiamo sbloccato la gara nel secondo tempo gestendola alla grande”.

Tra tre giorni si ritorna in campo, si va a Bisceglie: “Entusiasmo sì ma con le antenne dritte. Concentrati per portare avanti il nostro obiettivo”.

adsense – Responsive – Post Articolo