Calcio. L’ex Avellino Rastelli è il nuovo allenatore della Spal.

adsense – Responsive Pre Articolo

La Spal esonera Pasquale Marino dopo la sconfitta di ieri a Pisa per 3-0. Al momento gli emiliani occupano l’ultimo posto utile per i play off, tallonati proprio dai pisani che accorciano sensibilmente (42 punti contro 40). Un risultato e un periodo  infelici che hanno portato la dirigenza spallina ad affidarsi a Massimo Rastelli, ex Avellino, Cremonese, Cagliari, per far risalire la corrente ad un team che era dato tra i favoriti per il salto in Serie A.

S.P.A.L. srl comunica di aver affidato l’incarico di responsabile della prima squadra biancazzurra a Massimo Rastelli.

Il nuovo allenatore biancazzurro ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2021 con opzione per la stagione successiva.

Nato a Torre del Greco il 27 dicembre 1968, Rastelli è stato ex attaccante in Serie A, B e C, militando tra le altre nel Napoli, Piacenza, Reggina, Lucchese, Avellino e Juve Stabia prima di iniziare la carriera di allenatore.

Come tecnico ha allenato Juve Stabia, Brindisi, Portogruaro, Avellino, Cagliari, fino all’ultima esperienza dello scorso anno con la Cremonese.

Lo staff tecnico sarà composto dal vice allenatore Dario Rossi, dal preparatore atletico Francesco Esposito e dal collaboratore tecnico David Dei, insieme alla conferma di Cristiano Scalabrelli come preparatore dei portieri, Mauro Carretta come match analyst, Fabrizio Franceschetti e Carlo Voltolini come recupero infortuni.

Il neo allenatore spallino dirigerà oggi pomeriggio il primo allenamento al Centro Sportivo “GB Fabbri” SPAL, seduta che si svolgerà a porte chiuse.

adsense – Responsive – Post Articolo