CALCIO, MARINA DI RAGUSA-SAN TOMMASO. Liquidato: “Ci siamo inventati Gambuzza attaccante nel finale e Raffaele e’ stato esemplare ma non si possono accettare certi cali di concentrazione”.

adsense – Responsive Pre Articolo

Ecco le parole di mister Liquidato dopo il rocambolesco 2-2 di Ragusa.

“Descrivere quello che abbiamo vissuto oggi è molto complicato. Nel primo tempo abbiamo fatto una grandissima partita, colpendo una traversa con Alleruzzo che grida ancora vendetta. Poi abbiamo avuto tre grandissime occasioni da rete con Tedesco. Lui per noi è un calciatore fondamentale, l’ho sempre detto, però oggi il suo egoismo è stato fuori da ogni regola. E’ un giocatore importantissimo per noi, spesso ho rimarcato come noi siamo Gianmarco dipendenti, oggi però non si è messo a disposizione della squadra come avrebbe dovuto.

Nella ripresa non siamo entrati bene in campo, abbiamo preso un gol da fuori area dopo pochi secondi e sono cambiati i nostri piani. Ci siamo così inventanti nel finale Gambuzza attaccante, lui già aveva accusato un problema muscolare la scorsa settimana, quindi abbiamo provato a fare di necessità virtù e Raffaele è stato esemplare. Subito dopo averla pareggiata, però, un minuto più tardi abbiamo subito di nuovo gol e questa è una cosa su cui bisogna assolutamente lavorare. Era già successo a Castrovillari. Non si possono accettare certi cali di concentrazione, non possiamo permettere alla paura di vincere su noi stessi. Dobbiamo migliorare nella gestione e nella concentrazione. L’altra faccia della medaglia è che nel tempo residuo abbiamo provato a pareggiare con tutte le nostre forze, ed è arrivata la doppietta di Gambuzza. Portiamo a casa un punto meritatissimo, il primo in trasferta della nostra stagione.

Gambuzza, soffriva già per un’elongazione, e dopo la rete del 2-2, ha chiesto di nuovo il cambio. Ha dato tantissimo quando è entrato. Speriamo di recuperarlo per domenica perchè è un calciatore importante e ci aspetta una partita molto difficile contro il Marsala che è un’ottima squadra, ben allenata. Noi però dopo due trasferte giocheremo di nuovo in casa, e con massimo rispetto e umiltà proveremo a portare a casa i 3 punti in tutti i modi possibili. Siamo già concentrati sulla sfida di domenica”

Fonte: A.C.D. San Tommaso

adsense – Responsive – Post Articolo