CALCIO, SERIE D. Diramati i calendari, la Ssd Avellino esordisce a Ladispoli.

adsense – Responsive Pre Articolo

di Lucio Ianniciello

La LND non aspetta la pronuncia del Collegio di Garanzia del Coni di venerdì sui ricorsi delle squadre che ambiscono al ripescaggio in B e dirama i calendari. La stagione partirà il 16 settembre, il neonato team di De Cesare riesce a ottenere l’esordio in trasferta in attesa di risolvere la questione Partenio Lombardi. A Ladispoli si aprirà la stagione, primo match in casa contro l’Albalonga per poi affrontare il primo turno infrasettimanale in quel di Anzio. Bisogna aspettare il mese di dicembre per la prima partita in Sardegna, contro il Budoni il giorno 9, dopo una settimana è bis a Sassari contro la Torres, in mezzo l’infrasettimanale casalingo contro la Lupa Roma, ex squadra del ds Musa. Ultima contro il Latina, nella città pontina quindi terminerà la regular season (05/05) della Ssd Avellino. Solo due anni fa nerazzurri e biancoverdi si affrontavano in B (sotto il calendario completo degli irpini). Saranno sette i turni infrasettimanali: 26/09, 24/10, 14/11, 12/12, 16/01, 13/02 e 18/04. Tre le soste: 30/12, 10/03 in concomitanza con il Torneo di Viareggio e 21/04, in occasione della Pasqua. La post season comincerà il 12 maggio.

CALCIO, SERIE D. Diramati i calendari, la Ssd Avellino esordisce a Ladispoli.CALCIO, SERIE D. Diramati i calendari, la Ssd Avellino esordisce a Ladispoli.Le prime dei nove gironi saranno promosse in Lega Pro e si sfideranno per lo scudetto dilettanti con tre gironi da tre (quattro squadre, con l’inserimento della migliore seconda, comporranno le semifinali). Nei play off la quarta e la quinta classificata disputeranno i preliminari, la terza in semifinale e la seconda in finale contro la finalista e una semifinalista della Coppa Italia di Serie D. Non sono previsti i rigori nei play off, la spunterà in caso di parità la meglio piazzata, a differenza delle finali scudetto. Le squadre dal terzultimo al sestultimo posto battaglieranno nei play out sempre che non ci sia un divario superiore a 8 punti. Le ultime due retrocederanno direttamente in Eccellenza. Nemmeno in quest’altro mini torneo ci saranno i rigori.

adsense – Responsive – Post Articolo