CALCIO, US AVELLINO. Falasco: “Il 3-5-2 é il mio modulo, il Palermo troverà difficoltà in casa nostra”.

adsense – Responsive Pre Articolo

di Lucio Ianniciello 

Avellino atteso dall’esame Palermo, match che si giocherà sabato al Partenio Lombardi alle 15. Oggi ha parlato Nicola Falasco, in rampa di lancio dopo le ultime positive prestazioni. L’esterno si sofferma subito sula gara contro i siciliani: “Vengono in casa nostra, troveranno difficoltà. Noi dobbiamo essere umili. Il Cittadella ieri è stato bravo a finalizzare battendo in casa loro i rosanero che restano sempre i favoriti di questa Serie B”. 

Ora Nicola Falasco convince rispetto ad un inizio stentato: “Il 3-5-2 è stato sempre il mio modulo, io devo farmi trovare sempre pronto e il resto verrà da sé. Nel ritiro non ho fatto benissimo perché non ero in condizione. Adesso sono a posto sia mentalmente che fisicamente. Stiamo preparando il match contro il Palermo, speriamo sia una bella partita”. Si è reduci dal pareggio in casa della corazzata Frosinone, preceduto CALCIO, US AVELLINO. Falasco: Il 3 5 2 é il mio modulo, il Palermo troverà difficoltà in casa nostra.da altri due pari: “Andare a fare punti li’ non è facile. Siamo su col morale. Penso che abbiamo una squadra competitiva, voglio dare il mio contributo”.

L’infortunio di Lasik ha scosso tutti: “Richard lo conosco da 8-9 anni, quando arrivai nelle giovanili del Brescia era già lì. L’ho ritrovato ad Avellino e mi ha fatto molto piacere, anche l’anno scorso ci sentivamo spesso. È stata una brutta cosa l’infortunio di Frosinone ma sono sicuro che si riprenderà alla grande, è un ragazzo forte”. Poi fa una battuta sui suoi missili che hanno fatto venire i brividi ai tifosi ciociari: “A fine partita ho detto a Bardi che poteva lasciare andare la palla”. Così conclude: “Penso che con i grandi giocatori che si ritrova, il Palermo lascerà fuori dal campo le difficoltà societarie”.

adsense – Responsive – Post Articolo