CALCIO, US AVELLINO. Inibito Di Somma fino al 5 novembre per le proteste nel match contro la Reggina.

adsense – Responsive Pre Articolo

di Redazione sportiva

Il giudice sportivo punisce Di Somma per le proteste in Avellino-Reggina, con riferimento all’episodio incriminato De Francesco-Laezza. Il ds avellinese e’ stato inibito fino al 5 novembre, pertanto non potrà agire fino a quella data in funzione di rappresentanza e non potrà sedere in panca al “Ceravolo” di Catanzaro nella gara tra lupi e calabresi di sabato prossimo. Gli e’ stata inflitta anche un’ammenda di 500 euro. Dello stesso importo l’ammenda con cui e’ stato sanzionato l’Us Avellino a causa dell’accensione di fumogeni da parte della tifoseria, di cui uno lanciato sul rettangolo di gioco. L’arbitro Gariglio di Pinerolo non ha messo d’accordo nessuno. Capuano furioso per il contatto De Francesco-Laezza oltre che per un fuorigioco segnalato e non fischiato nel primo tempo che gli e’ costato l’ammonizione. Giallo anche a mister Toscano che, a differenza del tecnico di Pescopagano, non siederà sulla panchina reggina nel prossimo match per via del quinto cartellino accumulato.

adsense – Responsive – Post Articolo