CALCIO, US AVELLINO. Novellino: “Iniezione di fiducia il pari a Cittadella, la gara con l’Ascoli vale 6 punti”.

adsense – Responsive Pre Articolo

di Lucio Ianniciello

Domani ci sarà il processo a Roma per il caso Money Gate, fiato sospeso in casa Avellino. Per questo motivo la conferenza pre gara è stata anticipata ad oggi. Mister Novellino non può che partire dal rocambolesco pari di Cittadella, psicologicamente importante, per poi parlare del prossimo avversario, l’Ascoli del neo allenatore Cosmi: “Credo che il 2-2 in Veneto ci fortifichi ma dobbiamo essere umili perché il primo tempo non mi è piaciuto. Ora testa all’Ascoli, noi stiamo tornando quelli di una volta. Ci vuole coraggio, sono convinto che sabato faremo una buona partita dal punto di vista caratteriale e del gioco”.

Migliorini e Ngawa saranno out, in difesa si va ad aggiungere la squalifica di Suagher: “Ci sono dei problemi per i due ragazzi, aspettiamo la risonanza. AllenoCALCIO, US AVELLINO. Novellino: Iniezione di fiducia il pari a Cittadella, la gara con lAscoli vale 6 punti. 22-25 giocatori alla stessa maniera e so come rimpiazzare qualcuno se viene a mancare. Non mi sono mai pianto addosso delle assenze”. Su Ardemagni: “Ha un problema al pube”. Novellino batte sulla cattiveria agonistica, molto importante, non certo quella contrassegnata dai colori giallo e rosso e ribadisce la grossa iniezione di fiducia del match di Cittadella. Cambiamenti in vista per la partita contro l’Ascoli: ” Tutte le partite hanno delle insidie. Ho recuperato giocatori importanti, per forza di cose dovrò cambiare modulo. Questa partita vale 6 punti”.

Kresic e Marchizza costituiranno la cerniera centrale di difesa, una coppia giovane: “Il mondo è dei giovani, anche l’esperienza è importante. Sarà un Avellino accorto e intelligente”. Il processo a Roma di domani non passa inosservato ma Novellino giustamente si concentra sul calcio giocato: “Dobbiamo pensare solo al campo e all’Ascoli. È venuto anche il Presidente a incoraggiarci. Sabato dobbiamo essere tutti carichi, l’importante è fare bene. È possibile che rivediamo Molina e Bidaoui come qualche partita fa”. Con i tifosi le acque non sono più così torbide: “La cosa che conta è che la Curva abbia chiamato a raccolta la squadra in quel di Cittadella. Si sta vedendo il sole”.

adsense – Responsive – Post Articolo