CALCIO, US AVELLINO. Novellino perde pure Migliorini per Cittadella ma scuote l’ambiente: “Dobbiamo risalire la classifica, non mi piace”.

adsense – Responsive Pre Articolo

di Lucio Ianniciello

L’Avellino domani andrà a Cittadella per sfidare i granata di Venturato che sono con il vento in poppa, 27 punti, solo due in meno rispetto alle prime della classe Bari, Parma e Palermo. Tutt’altra storia in casa biancoverde, solo 7 punti nelle ultime 10 partite, l’ultima vittoria risale al 24 ottobre, la media è da retrocessione, con i 20 punti collezionati la zona rossa è vicinissima. La classifica però è molto corta, i lupi devono invertire il trend. Notizia dell’ultima ora è il forfait del difensore Migliorini, problemi al flessore della coscia sinistra. Un’ altra pedina importante viene meno quindi per la trasferta veneta oltre a quelle di medio e lungo tempo, vale a dire Lasik, Morosini, Gavazzi, Pecorini, Rizzato. Sotto i convocati.CALCIO, US AVELLINO. Novellino perde pure Migliorini per Cittadella ma scuote lambiente: Dobbiamo risalire la classifica, non mi piace.

Mister Novellino non si spaventa, anzi mostra fiducia: “Andiamo su un campo difficile. Deve venire fuori la nostra mentalità. Fuori casa abbiamo sempre giocato, al di là delle problematiche interne. Il Cittadella ci può mettere in difficoltà, ma anche loro le possono avere perché possiamo contare su giocatori che danno profondità”. Non ci voleva la tegola Migliorini ma Novellino non si fascia la testa e rilancia: “Il ragazzo ha avuto problemi al flessore, ma siamo coperti in difesa. Noi abbiamo 20 punti, dobbiamo risalire la classifica perché non mi piace”.

Massima concentrazione sul match del “Tombolato” : “A me interessa il campo, dobbiamo ritrovarci, la soddisfazione per l’ambiente e per noi stessi è importante”. Il tecnico di Montemarano è convinto che la fortuna non sta assistendo i lupi ma altrettanto convinto che la ruota debba girare. Un accenno su Ardemagni: “Su di lui stiamo andando oltre, può giocare come star fuori, quest’ultimo caso si è concretizzato col Carpi domenica scorsa. È l’unico goleador che abbiamo, Castaldo è una punta di raccordo”. Poi va su altri singoli: “Dobbiamo sfruttare gli inserimenti di Molina e D’Angelo, abbiamo lavorato pure su Asencio e Bidaoui. Marchizza sta rispondendo bene, Suagher rientra e Kresic c’è, Falasco deve trovare continuità. Tutti stanno lavorando, con Migliorini i giocatori che mancheranno sono saliti a 6. La rosa si sta restringendo”.

Va più nel dettaglio sull’avversario di domani: ” Il Cittadella è pericoloso con i vari Chiaretti, Schenetti, Litteri, Arrighini, Kouame. Dobbiamo evitare di farli venire ad imbuto. So benissimo che loro sono arrabbiati, ma noi dobbiamo esserlo di più”. Un’ ultima battuta sui tifosi dell’Avellino: “Basta una scintilla, loro ci sono sempre. Siamo CALCIO, US AVELLINO. Novellino perde pure Migliorini per Cittadella ma scuote lambiente: Dobbiamo risalire la classifica, non mi piace.in debito con i tifosi e con la società”.

 

adsense – Responsive – Post Articolo