CALCIO, US AVELLINO. A Vercelli col 3-5-2, D’Angelo non ce la fa.

adsense – Responsive Pre Articolo

di Lucio Ianniciello

Seduta al Partenio Lombardi in vista della gara di Vercelli di dopodomani. L’assenza di Bidaoui e altre problematiche tattiche fanno virare Walter Novellino verso il 3-5-2. Di necessità virtù,  con questo schema non è che l’Avellino abbia ottenuto grandi risultati. In Piemonte, chissà, potrebbe essere la volta buona.

Marchizza sarà a disposizione, ma non rientrerà con la squadra visto che è stato convocato di nuovo nella Nazionale CALCIO, US AVELLINO. A Vercelli col 3 5 2, DAngelo non ce la fa.Under 20 che martedì affronterà la Svizzera ad Alessandria. Giusto in tempo per essere arruolabile giovedì santo contro il Parma. Anche Radu risponde alla convocazione della Romania Under 21 ma per farsi visitare. Non giocherà contro l’Inghilterra. Morosini a Vercelli potrebbe fare uno scorcio di partita, Moretti ancora out, rientrerà contro il Parma. Molto pesante l’assenza quasi certa del capitano Angelo D’Angelo, l’ematoma  al polpaccio lo ha costretto al forfait. E allora in mediana Di Tacchio non è detto che abbia come partner De Risio. Già altre volte Molina ha fatto l’interno, Gavazzi si abbasserebbe con Castaldo e Ardemagni punte vere per fare breccia nel fortino vercellese. A destra Laverone, a sinistra più Rizzato che Falasco. Naturalmente tra i pali si disimpegnera’ ancora Lezzerini. In difesa si da’ quasi per scontato l’utilizzo di Santiago Morero, nemmeno Ngawa rischia, il ballottaggio per completare il trio arretrato è tra Migliorini e Kresic.

adsense – Responsive – Post Articolo