CAMPANIA: De Luca dice NO all’ora d’aria concessa dal Viminale.

adsense – Responsive Pre Articolo

Nuova circolare a prefetti, spostamenti solo vicino casa, con un genitore ed il figlio più piccolo. 

Tale attività può essere ricondotta alle attività motorie all’aperto, purché in prossimità della propria abitazione”. Lo prevede una nuova circolare inviata dal Viminale ai prefetti per “chiarimenti”,  firmata da Matteo Piantedosi, capo di Gabinetto del ministro dell’Interno . Nella circolare è scritto che “l’attività motoria generalmente consentita non va intesa come equivalente all’attività sportiva (jogging)”.

Il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, chiarisce con un post su facebook:

🔴 #CORONAVIRUS: IN CAMPANIA È VIETATO FARE JOGGING E PASSEGGIARE SOTTO CASA

Considero gravissimo il messaggio proveniente dal Ministero dell’Interno, relativo alla possibilità di fare jogging e di passeggiare sotto casa. Si trasmette irresponsabilmente l’idea che l’epidemia è ormai alle nostre spalle. Si ignora tra l’altro, che vi sono realtà del Paese dove sta arrivando solo ora l’ondata più forte di contagio.
Si rischia, per una settimana di rilassamento anticipato, di provocare una impennata del contagio. Ribadisco che in Campania rimane in vigore l’ordinanza regionale, derivata da motivi di tutela sanitaria, la cui competenza è esclusivamente regionale. Si ribadisce che è assolutamente vietato uscire a passeggio o andare a fare jogging.

 

Restano a casa i campani dunque, ma la confusione generata dal Governo Centrale è veramente tanta e controproducente.

 

adsense – Responsive – Post Articolo