CAMPANIA. È allarme vongole killer: “Sono velenose e cancerogene”

adsense – Responsive Pre Articolo

Fate attenzione alle vongole killer. L’allarme arriva da Castellamare di Stabia, in Campania, dove sono stati pescati e dunque venduti i molluschi velenosi e potenzialmente cancerogeni. Le vongole in questione sono state analizzate dall’Arpac-Agenzia regionale per la protezione ambientale e dall’Istituto Zooprofilattico di Portici e i risultati parlano di serio rischio per la salute umana.

Pescate nella melma del fiume nei pressi della foce del Sarno e poi immesse sul mercato ittico: il business messo in piedi sul litorale è stato scoperto e bloccato dalla capitaneria di porto, che ha condotto un sequestro di ben cinque quintali.

Nelle vongole sono stati rinvenuti metalli pesanti, batteri e virus come la salmonella ed epatite, secondo quanto riportato da Il Messaggero.

Le conseguenze per l’organismo sono potenzialmente devastanti: oltre a una forte intossicazione alimentare, l’altissima concentrazione di metalli pesanti può portare anche a tumori all’apparato digerente, se il consumo di quei molluschi bivalvi fosse massivo e protratto nel tempo.

adsense – Responsive – Post Articolo