Campania: freddo polare e vento in arrivo per il weekend. Le previsioni nel resto d’Italia.

adsense – Responsive Pre Articolo

Entro sera irruzione di venti gelidi direttamente dalla Russia, peggiora su medio e basso Adriatico e in serata anche al Nord (Alpi e Nordovest). Venerdì formazione di un primo vortice sul basso Tirreno, neve a 300m sul Cilento e in Calabria. Nel weekend secondo vortice con rapida perturbazione e nevicate a bassa quota.

La prima parte del weekend sarà sicuramente quella più tranquilla sul fronte meteo, tuttavia il clima risulterà assai rigido. Già dalle prime luci del sabato, infatti, le temperature saranno molto fredde su molti tratti del Nord e del Centro, dove si verificheranno estese gelate, complici le maggiori aree di sereno. Al Centro-Nord, infatti, il tempo risulterà discreto, salvo solamente per qualche lieve disturbo sul comparto centrale adriatico e sulla Sardegna meridionale, aree dove consigliamo di tenere un ombrello a portata di mano. Da segnalare, inoltre, la possibilità di qualche nebbia in pianura al Nordovest.
Il tempo al Sud risulterà invece a tratti capriccioso: piogge, rovesci e nevicate fino a quote basse potranno interessare i settori più meridionali della Calabria e quelli nord-orientali della Sicilia, soprattutto nel corso della mattinata.
Da segnalare, inoltre, i sostenuti e freddi venti che sferzeranno gran parte del Paese, penalizzando maggiormente la fascia adriatica e l’area ionica. Qui, proprio a causa del forte vento, si percepirà maggiormente la sensazione di freddo.

Arriviamo così alla domenica, che sarà pronta a mostrarci un contesto meteo più grigio e sempre molto rigido. Ci attendiamo, infatti, il transito di una moderata perturbazione che darà vita a un veloce vortice di bassa pressione in spostamento dal Mar Ligure verso il basso Tirreno. A conti fatti ci attendiamo molte più nubi su gran parte del Paese, anche con fenomeni sotto forma di deboli piogge sulla Liguria e qualche nevicata fino in pianura sull’Emilia centro-orientale.
Altri modesti fenomeni sono attesi poi sulla Sardegna e su molti tratti del comparto tirrenico con ulteriore peggioramento in serata su Campania, Calabria e Sicilia. Anche su queste zone ci saranno alcune nevicate, localmente a bassa quota, ad eccezione dei rilievi sardi e siciliani dove le quote saranno decisamente superiori.
Attenzione ancora ai forti venti ma soprattutto al freddo, in quanto le temperature si manterranno molto fredde, specialmente al Centro-Nord dove i termometri resteranno fissi su valori di pochi gradi superiori allo zero. (IlMeteo.it)

adsense – Responsive – Post Articolo