CAMPANIA. Minori in area penale, si intensificano le attività di supporto psicologico

adsense – Responsive Pre Articolo



Il Centro Giustizia Minorile Regione Campania e la Protezione Civile Regione Campania, con il Patrocinio dell’Ordine degli Psicologi della Campania, avviano un progetto di supporto psicologico per i minori e gli operatori delle Comunità del privato sociale in rapporto di collaborazione con il CGM per l’accoglienza dei minori in area penale.

 A seguito dell’emergenza COVID-19 e su richiesta del Centro Giustizia Minorile per la Campania, la Protezione Civile Regione Campania ha attivato le Organizzazioni di Volontariato di Protezione Civile “Società Italiana di Psicologia dell’Emergenza sezione Campania” (SIPEM SoS Campania) e “Psicologi per i Popoli Campania” (PxP Campania) per un servizio di ascolto e supporto psicologico rivolto alle comunità del privato sociale in rapporto di collaborazione con il CGM, destinato sia agli utenti ospiti, sia agli operatori delle 46 strutture distribuite su tutto il territorio regionale.

Il servizio, erogato in remoto, è attivo dal 14 aprile 2020 e sarà operativo fino alla dichiarazione della conclusione dello stato di emergenza da parte della Protezione Civile Regione Campania.

Dopo la prima fase di ricognizione e rilevamento dei bisogni, dal 27 aprile è stata avviata la seconda fase che prevede sia incontri di gruppo tra i minori/giovani ospiti e l’equipe educativa delle comunità con uno degli psicologi dell’Emergenza, sia colloqui individuali, possibili dal lunedì al venerdì nelle fasce orarie 10.00-12.00 e 16.00-18.00.

adsense – Responsive – Post Articolo