CAMPANIA. Operaio muore mentre lavora nel cantiere. Trafitto da un ferro

adsense – Responsive Pre Articolo

La caduta da una impalcatura sul cantiere di Pozzuoli è stata fatale per un operaio 63 enne del Casertano dove, assieme ai colleghi, era impegnato nei lavori per la rete fognaria. È morto così Sebastiano Marino, di Trentola Ducenta, tragicamente scomparso nel pomeriggio di mercoledì. Stando ad una prima ricostruzione dei fatti, come riporta “Il Mattino”, Marino sarebbe caduto dall’impalcatura finendo su uno spuntone di ferro gli ha perforato pancreas ed intestino. L’operaio è morto circa 3 dopo l’incidente, le sue condizioni erano infatti gravissime. Sul posto sono intervenuti gli agenti del locale commissariato di polizia e un’ambulanza

adsense – Responsive – Post Articolo