CAMPANIA. Sicurezza, SIBILIA (Interno, M5S) sulla simulazione interforze su scenari di terremoto: “attività insostituibile dei Vigili del Fuoco”

adsense – Responsive Pre Articolo

“Un plauso alla direzione regionale dei Vigili del fuoco della Campania e al comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Avellino per l’esercitazione  che si è svolta a Conza della Campania (AV) da oltre cento unità operative, articolata su alcuni scenari tipici di un terremoto.

Una esercitazione che si sarebbe dovuta tenere lo scorso novembre, in occasione del quarantennale del terremoto del 1980 ma che pure siamo stati costretti a rinviare a seguito dell’emergenza pandemica. Sono tuttavia dispiaciuto di non avervi potuto presenziare in ragione della concomitanza di altri impegni istituzionali a Roma.

Le operazioni sono state trasmesse in tempo reale al Centro operativo nazionale, mentre nella Prefettura di Avellino è stato attivato il Centro di coordinamento soccorsi che ha svolto un ruolo di coordinamento e collegamento tra le istituzioni e organizzazioni coinvolte nei diversi scenari operativi.
Ringrazio il Comandante dei Vigili del Fuoco di Avellino, Mario Bellizzi, per questa esercitazione. A lui ho assicurato la mia presenza all’incontro che mi ha anticipato di voler organizzare con la Direzione Regionale e col Prefetto di Avellino, per continuare a lavorare con il consueto e rodato spirito di squadra. Un ulteriore ringraziamento va a tutte le donne e gli uomini dei Vigili del Fuoco che ogni giorno svolgono con abnegazione le loro attività, preziose e insostituibili, per i cittadini tutti” .

E’ quanto afferma il Sottosegretario all’Interno Carlo Sibilia a margine della giornata di simulazione su campo in uno dei comuni dell’Alta Irpinia.

adsense – Responsive – Post Articolo